Val Gardena sarà la candidata italiana per i Mondiali di sci alpino del 2029. Roda: “Due ottime proposte, importante per il movimento”

9 Settembre 2021

Sarà la Val Gardena la candidata per l’Italia ad ospitare l’edizione dei Campionati del mondo di sci alpino nel 2029 (o, eventualmente, nel 2031).
La decisione è stata presa oggi dal Consiglio Federale FISI, dopo aver ascoltato i progetti delle due località che si erano proposte: Sestriere e, appunto, Val Gardena.
Due ottimi progetti che hanno raccolto l’attenzione dei consiglieri per oltre due ore di presentazione, al termine delle quali si è passati alle urne. Lo spoglio pubblico, davanti ai due comitati organizzatori, ha decretato la netta vittoria della valle altoatesina.
Ora, la Federazione Italiana Sport Invernali e il comitato di Val Gardena lavoreranno insieme per mettere a punto la candidatura che dovrà essere presentata al Consiglio FIS.
“Il Consiglio si è espresso in modo quasi unanime – ha commentato il Presidente Flavio Roda, annunciando la vittoria della Val Gardena – e quindi non c’è molto da aggiungere. Per parte mia dico che si trattava di due ottime proposte, di alto livello e di grande tradizione. Avrebbero meritato entrambe, ma una sola poteva essere la candidata. E’ comunque importante che il movimento sia vivace e che si sia potuto scegliere”.