Riparte la FIS Cup di salto con la tappa di Falun sabato 13 e domenica 14 novembre

9 Novembre 2021

Dopo la cancellazione della tappa di Pyeongchang e quella di Chaux-Neuve, in Francia, tornano le gare di combinata nordica del circuito di FIS Cup, in programma nella località svedese di Falum, sabato 13 e domenica 14 novembre.
Primi a gareggiare gli uomini che, sul trampolino HS100 riprenderanno la marcia verso la vittoria, cominciata lo scorso luglio con la gara a Otepaa in Estonia, e che vede attualmente al comando della classifica il duo austriaco composto da Janni Reisenauer, con 450 punti, seguito da Francisco Moerth a 447 punti e al terzo posto il tedesco Felix Hoffmann con 440 punti. Alex Insam è primo degli italiani attualmente in 45esima posizione.

Le donne ripartono dopo quasi un mese di stop, dalla tappa di Villach, con al comando la cinese Qingyue Peng (373 punti) a pari merito con l’austriaca Julia Muehlbacher, seguite in terza posizione dall’altra cinese Bing Dong (305 punti). L’azzurra Lara Malsiner è in decima posizione con 18o punti ed è reduce dalla vittoria proprio nell’ultima gara disputata.

In quest’ottica il coordinatore squadre Sandro Sambugaro ha deciso di convocare le squadre maschili e femminili per un raduno a Stoccolma, da mercoledì 10 a venerdì 12 novembre, in preparazione alle gare del weekend.
Gli atleti Daniel Moroder, Francesco Cecon, Mattia Galiani, Andrea Campregher, Alex Insam, Giovanni Bresadola, Lara e Jessica Malsiner, Martina Ambrosi, Asia Marcato, Camilla Comazzi, Noelia Vuerich, Martina Zanitzer saranno sotto la supervisione dello staff tecnico composto da Andrea Morassi, Andreas Felder, Zeno Di Lenardo, Michael Lunardi, Sebastian Colloredo e Roberto Cecon.