Marta Bassino ha ricevuto il Fiocco d’oro come atleta dell’anno dalla Gazzetta dello Sport

16 Luglio 2021

Anche quest’anno Cortina ha ospitato il Gran Galà della Neve, organizzato dalla Gazzetta dello Sport in collaborazione con la FISI e Fondazione Cortina. Hanno attivamente partecipato anche il main sponsor Audi e Forst, in qualità di official supplier.
La serata, tenutasi all’interno dell’Alexander Hall, nella cittadina ampezzana, ha visto sfilare i più grandi campioni degli sport invernali, che hanno ricevuti i riconoscimenti del massimo quotidiano sportivo italiano per i risultati ottenuti nella stagione scorsa.
Il premio più importante, il Fiocco d’oro per l’atleta dell’anno, è andato a Marta Bassino, grazie alla splendida stagione che ha portato la campionessa cuneese ad aggiudicarsi la Coppa del mondo di gigante e la medaglia d’oro nel gigante parallelo al Mondiale italiano.
Premiata con un Fiocco d’oro anche Sofia Goggia, che ha vinto il Fiocco d’oro per l’exploit compiuto: vincere la Coppa di discesa pur essendo infortunata, grazie alle quattro vittorie ottenute nella prima parte della stagione.
Fiocchi d’argento per Luca De Aliprandini, vicecampione del mondo di gigante; Michela Moioli, due argenti ai Mondiali; Federico Pellegrino, per la seconda volta vincitore della Coppa Sprint; Dominik Paris, tornato al successo dopo l’infortunio del 2020; Dorothea Wierer, che si è aggiudicata la Coppa Individuale; Robert Antonioli, alla quarta Coppa del mondo della carriera; Kevin Fischnaller, vincitore della Coppa del mondo sprint; Aaron March, Coppa del mondo di snowboard parallelo, Evelyn Lanthaler, Coppa del mondo nello slittino naturale.
Premiato quale leggenda dello sci Piero Gros, olimpionico e vincitore di una Coppa del mondo al tempo della Valanga Azzurra, vincitore per 12 volte in gare di Coppa del mondo.

Oltre alla cerimonia, gli Azzurri si sono prestati per shooting fotografici a vantaggio degli sponsor Audi e Forst, e hanno posato per i vari fotografi e giornalisti accorsi a Cortina.
E’ stata una giornata di festa che ha idealmente chiuso la stagione passata, per lanciare quella del 2021/22 che culminerà con i Giochi Olimpici di Pechino.