Lara Gut-Behrami vince la prima discesa di Val di Fassa. Ottavo posto per Laura Pirovano: “Contenta della continuità”

26 Febbraio 2021

La ripresa della Coppa del mondo femminile parte dalla Val di Fassa, su La VolatA di Passo San Pellegrino, pista che debutta in Coppa del mondo e si configura come una pista molto veloce, una delle più veloci del circus femminile, e adatta alle scivolatrici, soprattutto nella parte alta e in quella conclusiva.
La vittoria va a Lara Gut-Behrami, che mantiene lo splendido stato di forma mostrato ai Mondiali di Cortina e si lancia in testa alla classifica generale, superando quota 1000 a 1047 punti, tallonata da Petra Vlhova, che non vuole certo mollare e, con il nono posto odierno, si issa a 1018 punti.
La Gut-Behrami chiude con il tempo di 1’23″93, per soli 2 centesimi meglio dell’austriaca Ramona Siebenhofer e per 26 prima di Corinne Suter che prova la rimonta nella coppa di specialità su Sofia Goggia, che mantiene comunque 150 punti di vantaggio a due gare dal termine della stagione. Goggia è infatti a quota 480, mentre Suter sale a 330, pari merito con Breezy Johnson, oggi quinta.
La prima delle azzurre è Laura Pirovano, brava a prendersi l’ottava posizione con 90 centesimi di ritardo sulla ticinese. “Sono soddisfatta – ha detto Laura – anche perché è una pista dove bisogna essere brave a far correre gli sci, quindi sapevamo che per noi italiane non sarebbe stata facilissima. Sono partita provando a dare tutto ciò che avevo, qualche errore l’ho fatto, ma domani c’è un’altra gara e spero di riuscire a migliorare ancora qualcosa. Sto comunque trovando una buona continuità di risultati”. Undicesima è Elena Curtoni con 1″17 di svantaggio sulla leader. Nadia Delago si prende il 16/o posto a 1″59 dalla vetta, precedendo Federica Brignone per un solo centesimo. Più distanti Francesca Marsaglia a 1″74, Marta Bassino a 2″18, Roberta Melesi a 2″52 e Teresa Runggaldier a 3″10. Fuori Federica Sosio.
Per sabato è in programma la seconda discesa, recupero della preolimpica cancellata a Yanqing, con partenza alle 11 e diretta su Rai 2, Rai Sport ed Eurosport.

Brignone: “La parte bassa è molto più bella della parte alta, è un po’ mossa la parte nella prima compressione. Guarderò il video e cercherò di migliorare ciò che ho fatto oggi”.

Curtoni: “Ho pasticciato un po’ e penso di aver perso un po’ di tempo. Penso di poter fare meglio. Domani le temperature dovrebbero scendere un po’ e speriamolo perché fa davvero molto caldo ed è difficile concentrarsi”.

Ordine d’arrivo DH femminile Cdm Val di Fassa:
1. Lara Gut-Behrami SUI 1’23″93
2. Ramona Siebenhofer AUT +0″02
3. Corinne Suter SUI +0″26
4. Kira Weidle GER +0″33
5. Breezy Johnson USA +0″36
6. Kajsa Lie NOR +0″82
7. Marie-Michele Gagnon CAN +0″84
8. Laura Pirovano ITA +0″90
9. Petra Vlhova SVK +1″12
9. Michelle Gisin SUI +1″12
11. Elena Curtoni ITA +1″17
12. Tamara Tippler AUT +1″24
13. Mirjam Puchner AUT +1″29
14. Jasmine Flury SUI +1″33
15. Stephanie Venier AUT +1″39
16. Nadia Delago ITA +1″59
17. Federica Brignone ITA +1″60

21. Francesca Marsaglia ITA +1″74
28. Marta Bassino ITA +2″18
33. Roberta Melesi ITA +2″52
38. Teresa Runggaldier ITA +3″10
Federica Sosio ITA DNF