La drammatica scomparsa di Federico Collini

15 Luglio 2021

Una notizia devastante. Il mondo degli sport invernali e della Fisi è sotto choc per l’improvvisa e drammatica scomparsa in un incidente stradale in moto a Sant’Antonio di Mavignola di Federico Collini, una promessa dello sci trentino. Aveva solamente 16 anni, compiuti pochi giorni fa: il 3 luglio. Ed aveva appena ottenuto la patente motociclistica.
Portacolori dello Sporting Campiglio, società dove la mamma Roberta Zini per anni ha rivestito il ruolo di segretaria, Federico sin da piccolo aveva dimostrato di saperci fare nelle gare di sci alpino, soprattutto in slalom speciale. Allenato quest’anno dai due ex azzurri Paolo Pangrazzi e Giovanni Pasini lo scorso 15 marzo a Pampeago aveva addirittura conquistato il titolo trentino under 16 di slalom speciale, con lo stesso tempo del fiemmese Sebastiano Zorzi. Nell’ultima stagione agonistica aveva poi vinto un gigante interzonale a Folgaria e due slalom zonali a Bolbeno e Ruffrè, centrando pure altri due podi nella categoria allievi. Federico sognava un giorno di poter gareggiare nella 3Tre della sua Madonna di Campiglio, anche perché la sua specialità preferita era lo slalom speciale.
Tutta la Federazione Italiana Sport Invernali si stringe alla famiglia Collini nel momento più triste di questa disgrazia.