Deromedis argento otto anni dopo Mauriello nello skicross maschile dei Mondiali juniores di Krasnoyarsk

26 Marzo 2021

Otto anni dopo Francesco Mauriello, argento a Valmalenco nel 2013, l’Italia dello skicross torna sul podio nella stessa specialità dei Mondiali juniores. Sulla pista russa di Krasnoyarsk, Simone Deromedis è giunto al secondo posto nella big final maschiel vinta dall’austriaco Oliver Vierthaler, mentre il russo Vladimir Shmyrov si è classificato al terzo posto, relegando in quarta posizione il tedesco Florian Fischer. Ventuno anni ancora da compiere, trentino, Deromedis è tesserato per lo Sci Club Anaune-Cles e negli ultimi mesi si è messo in evidenza anche nelle gare di Coppa del mondo, dove ha sfiorato il podio sulla pista svedese di Idre lo scorso mese di gennaio, giungendo quarto. A Passo San Pellegrino a metà marzo è stato il grande protagonista delle finali di Coppa Europa, con un primo e un terzo posto che gli hano permesso di chiudere al quarto posto nella classifica generale del torneo. Al via era presente anche Simone Cavallar, diciannovesimo e fuori nei quarti di finale.

La gara femminile è stata vinta dalla russa Darya Melchakova davanti alla ceca Diana Cholenska e all’altra russa Polina Ryabova, nona Andrea Chesi che non ha superato lo scoglio dei quarti di finale. Sabato 27 marzo ultima prova del programma con la gara per nazioni.

Ordine d’arrivo SX maschile Mondiali juniores Krasnoyarsk (Rus):
https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=FS&raceid=13776

Oridne d’arrivo SX femminile Mondiali juniores Krasnoyarsk (Rus):
https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=FS&raceid=13775