Becchis e Sordello campioni italiani a Rieti. La due giorni appenninica ha aperto la stagione 2021

13 Giugno 2021

Si sono conclusi i Campionati italiani in piano di Rieti con la vittoria nell’assoluta di due piemontesi: Elisa Sordello ed Emanuele Becchis entrambi dello sci club Alpi Marittime. Sordello ha confermato i pronostici della vigilia che la vedevano più adatta rispetto alle avversarie sul circuito cittadino di Rieti. Per ragioni legate alla sicurezza si è gareggiato con skiroll equipaggiati di ruote lente. Elisa Sordello ha subito attaccato in salita e al terzo giro è riuscita a fare la differenza ed è rimasta davanti, prima con Laura Mortagna, e poi da sola. Sordello ha percorso gli 11 km del tracciato nel tempo di 28’12″6, seconda Laura Mortagna (Fiamme Oro) a 1’09″7 e terza Anna Bolzan (Sc Orsago) a 1’15″3. Il titolo italiano giovani (U18-U20) è andato a Laura Mortagna, 2a Sabrina Borettaz (Amis de Verrayes) e 3a Anna Maria Ghiddi (Sci Fondo Pavullo).
Alle ore 12:10 è partita la prova dell’assoluta maschile e dopo alcuni allunghi, che hanno scremato il gruppo, ad opera di Tommaso Dellagiacoma (Sottozero Nordic Team) e Matteo Tanel (Robinson Ski Team), al comando sono rimasti una decina di concorrenti. La categoria giovani/senior ha percorso 15 giri per un totale di 19 km. Sull’ultimo rettilineo Dellagiacoma ha provato l’allungo, ma è stato superato prima da Matteo Tanel e poi da Emanuele Becchis che all’arrivo ha preceduto Tanel e Dellagiacoma. Il titolo italiano giovani è andato ad un brillante Aksel Artusi (Sporting Club Livigno), in grado di arrivare ottavo assoluto, 2° Riccardo Munari (Valdobbiadene) e 3° Giovanni Lorenzetti (Us Carisolo).
Leader provvisori di Coppa Italia sono i due cuneesi Emanuele Becchis ed Elisa Sordello.
Un plauso va agli organizzatori, gli sci club Winter Sport Subiaco, Artemisia di Amatrice in collaborazione con il Comitato Lazio-Sardegna FISI e il Rieti Sport Festival. È stata una bella festa all’insegna dello sport, che ha ridato vita al movimento, dopo lo stop del 2020 dovuto alla pandemia. Il prossimo appuntamento con la Coppa Italia Cascina Bianca sarà a Nevegal dove è prevista una prova in salita in tecnica libera.