Vittozzi 13a nell’individuale di Oestersund, problemi al tiro per Wierer. Vincono Davidova e Laegreid

27 Novembre 2021

La ceca Marketa Davidova vince nettamente la prima individuale femminile della stagione ad Oestersund, con il tempo di 42’43″5 e nessun errore al tiro. Davidova stacca di 1’17″7 l’austriaca Lisa Hauser, con un errore, e la tedesca Denise Herrmann, a 1’23” con un errore.

Lisa Vittozzi è la migliore delle azzurre nella gara d’apertura con il 13/o posto. Brutta la partenza, con tre errori al tiro di lancio, ma poi la sappadina dei Carabinieri non sbaglia più e risale, giro dopo giro, la classifica, fino a raggiungere le posizioni che contano, dopo il quarto poligono, ancora una volta netto. Il suo ritardo dalla vincitrice è di 2’55″6 con tre errori.

Partenza al fulmicotone per Dorothea Wierer che fa registrare un netto al primo poligono e prende la vetta della classifica. Poi due errori alla seconda sessione di tiro e un “incidente” con il fucile alla terza, che fa perdere alla campionessa delle Fiamme Gialle poco meno di un minuto. Gli ultimi due errori alla quarta serie di tiro tagliano fuori l’azzurra dalle posizioni di vertice. Termina al 37/o posto con quattro errori e 4’27″4 di ritardo.

Gara vicina alla zona punti per la debuttante Samuela Comola, che ha chiuso al 64/o posto, dopo essere rimasta in zona punti fino all’ultimo poligono. Più attardate Rebecca Passler e Michela Carrara.

L’individuale maschile è vissuta sulla sfida norvegese fra Sturla Laegreid e Tarjei Boe, con il primo (zero errori al poligono) ad approfittare dei 2′ di penalità inflitti al connazionale per issarsi sul gradino più alto del podio con il tempo di 51’04″0 contro 52’03″2, mentre Simon Desthieux ha colto il terzo posto a 1’00″6 con due errori. Il migliore dei nostri è stato Didier Bionaz. Il valdostano brillante protagonista fino al terzo poligono dove navigava intorno alla 15sima posizione, ha commesso due errori nell’ultima serie in piedi, per un 38simo posto che non rende merito alla prestazione positiva. Seguono Thomas Bormolini 46simo (3 errori), Lukas Hofer 61simo (3 errori con caduta in uscita dal poligono), Dominik Windisch 72simo (6 errori) e Tommaso Giacomel 95simo (8 errori).

Domenica 28 novembre sono in programma le sprint: donne alle ore 11.00, uomini alle ore 13.45 con diretta su Eurosport.

Vittozzi: “Reagito ad un inizio difficile”. Wierer: “Il problema alla carabina mi ha condizionato”

Ordine d’arrivo individuale femminile 15 km Oestersund:
1. M. Davidova CZE 0 42’43″5
2. L.T. Hauser AUT 1 +1’17″7
3. D. Herrmann GER 1 +1’23″0
4. D. Alimbekava BLR 2 +1’46″0
5. U. Nigmatullin RUS 1 +2’04″0
6. E. Lunder CAN 1 +2’05″2
7. E.A. Kalkenberg NOR 1 +2’25″0
8. K. Reztsova RUS 1 +2’27″7
9. A. Weidel GER 0 +2’28″6
10. M.O. Roiseland NOR 3 +2’38″1

13. L. Vittozzi ITA 3 +2’55″6
37. D. Wierer ITA 4 +4’27″4
64. S. Comola ITA 2 +5’50″5
94. R. Passler ITA 3 +8’03″9
99. M. Carrara ITA 5 +8’23″9