Nove medaglie per lo sci d’erba azzurro ai Mondiali di Stitna Nad Vlari

13 Settembre 2021

E’ giunta al termine anche l’edizione del 2021 dei mondiali di sci d’erba, quest’anno in programma a Stitna Nad Vlari in Repubblica Ceca, che ha visto gli azzurri rendersi protagonisti, tanto da portare in Italia ben nove medaglie tra senior e juniores.
Gloria per il leggendario Edoardo Frau, dominatore negli ultimi anni e all’ultima competizione ufficiale prima del ritiro, che ha dato spettacolo con ben due argenti: uno nel gigante subito nella prima giornata di gara, mentre il secondo invece è arrivato nel supergigante con un piazzamento che è valso anche la ventesima medaglia della sua splendida carriera. Rassegna iridata che ha decisamente sorriso a Filippo Zamboni, il quale si è aggiudicato ben quattro medaglie, risultando l’azzurro più titolato nella manifestazione e in grado di laurearsi campione del mondo sia nello slalom juniores che in quello seniores. Gli altri due riconoscimenti sono stati l’argento nella supercombinata e il bronzo nel supergigante, entrambi juniores.

Sempre nella categoria giovanile maschile, oltre al già citato oro di Zamboni, si è issato sul gradino più alto del podio anche Andrea Iori, guadagnatosi la medaglia del metallo più nobile con una grande prova in supergigante, mentre Daniele Buio ha portato a casa un prezioso argento nel gigante. Soddisfazione anche per Ambra Gasperi che, con il bronzo nella supercombinata femminile juniores, ha regalato l’unica medaglia alle donne.