Circuito Talento Verde, i risultati della tappa di Torino

21 Giugno 2021

La pista di strada del Nobile 86 a Torino ha ospitato la tappa inaugurale del circuito Talento Verde, la prima disputata nel capoluogo di una Città Metropolitana. Nello Slalom organizzato dallo Sci Club Nordovest Bardonecchia molto combattuta la categoria unica Giovani-Seniores-Master maschile, la cui vittoria è andata al veneto Roberto Cerentin dello Sci Club Alleghe, che ha chiuso le due manche ne tempo totale di 30”96, staccando di 7 centesimi il trentino Alex Galler dello Sci Club Levico e di 0″48 Michael Bertagno (GTBell1). Quinto posto per Alberto Bleynat dello Sci Club Sestriere, staccato di 1”,63. Nella gara femminile prima Nicole Mastalli del GB Ski Club in 34”,62 davanti a Federica Libardi (Panarotta), staccata di 2”. Nathan Seganti del Falconeri Ski Team ha bissato il successo tra gli Allievi con il tempo totale di 32”,96, precedendo di 4”94 Alessio Loranzi (Bolbeno). Seconda vittoria anche per Bryan Agostini dello Sci Club Panarotta nella categoria Ragazzi maschile, con il tempo di 36”74 e con 0″39 di vantaggio su Gianluca Innocente Pergolese (Polisportiva Alpe Cimbra).

Falconeri Ski Team al primo posto nella categoria Ragazze grazie a Lisa Anastasia Lucchese, che ha chiuso le due manche nel tempo totale di 37”67, staccando di 4”37 Noemi Oettl (Polisportiva Alpe Cimbra). Mattia Antolini (Bolbeno), secondo nello slalom del giorno precedente, si è rifatto, vincendo nella categoria Cuccioli maschile con il tempo di 33”82. Con lui sul podio anche Mattia Garollo (Sci Club Levico) e Federico Tomasi (Mondolè Ski Team), staccati rispettivamente di 0″15 e di 2”83. Al quinto e al sesto posto due atleti dello Sci Club Nordovest Bardonecchia, Edoardo Pinalli e Lorenzo Ruggeri. Francesca Ruggeri, sempre del Nordovest era l’unica concorrente nella categoria Cuccioli femminile e ha chiuso le due manche in 43”48. Alle premiazioni finali della manifestazione sono intervenuti il Vicepresidente della FISI ingegner Pietro Marocco, l’Assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca e il Consigliere Segretario del Comitato FISI Alpi Occidentali Lorenzo Vettore.