A Pila condizioni invernali per il Memorial Fosson. Venerdì via alle gare con gigante Allievi e slalom Ragazzi

8 Aprile 2021

Una spolverata di neve fresca e temperature abbondantemente sotto lo zero. Condizioni invernali a Pila, dove da venerdì a domenica si svolgerà il Memorial Fosson, ultimo appuntamento della stagione per le categorie Ragazzi e Allievi. Domani, alle 19, la riunione di giuria che aprirà ufficialmente l’undicesima edizione, poi tre giorni di confronti.

Definito il programma della manifestazione. Venerdì i Ragazzi gareggeranno in due manche di slalom che varranno come due gare distinte, gli Allievi invece si sfideranno nel gigante. I migliori 30 atleti, al termine della prima manche, disputeranno anche la seconda manche. Per il calcolo dello Ski Club Challenge verranno invece considerati solo i risultati della prima manche.

Sabato programmi invertiti. Gli Allievi saranno impegnati nelle due gare di slalom, mentre i Ragazzi parteciperanno al gigante che per questa categoria si svolgerà a manche unica. Domenica il gran finale con un nuovo gigante per gli Allievi (una manche) e uno slalom tradizionale (2 manche, valevoli come una gara) per i Ragazzi.

Tutte le gare si svolgeranno sulle piste del Leissé e partiranno tra le 8.30 e le 9, orari sfalsati che consentiranno all’organizzazione di controllare al meglio l’affluenza agli impianti, in modo particolare della prima risalita.

Anche quest’anno i vincitori del Challenge a squadre torneranno a casa con un pulmino, in comodato d’uso gratuito fino all’inizio della prossima stagione.

Jean-Pierre Guichardaz, assessore regionale turismo e sport: «Sono lieto di salutare l’undicesima edizione del Memoriale Fosson, manifestazione divenuta nel tempo una “classica” dello sci alpino “Children”. Dieci edizioni di successo e di consensi sempre crescenti fanno di questo evento una vera e propria festa dello sci alpino. Quest’anno le gare sono collocate a chiusura della stagione e non in apertura e ciò, a mio parere, le fa assurgere contemporaneamente a buon auspicio per la fine di un periodo unico ed eccezionale per la sua drammaticità e per l’atteso ritorno alla normalità. Voglio anche complimentarmi con gli organizzatori del “Memorial Fosson” per aver previsto cautele sanitarie davvero eccezionali: il protocollo che verrà applicato individua, infatti, una serie di misure di prevenzione e igiene da adottare pre e durante la manifestazione da parte di tutti i partecipanti e delle persone che a vario titolo saranno presenti all’evento. Il “Memorial”, oltre che un evento dall’alto valore sportivo, è anche un importante veicolo promozionale per il nostro territorio; le centinaia di atleti e tecnici che calcheranno la nostra Valle nei prossimi giorni, sono certo che si faranno testimonial delle nostre fantastiche piste di sci e della qualità della nostra offerta turistica».