Kostelic domina a Wengen, Razzoli è 23/o

17 Gennaio 2010

Ivica Kostelic torna a vincere uno slalom ad oltre un anno dalla vittoria in Alta Badia e lo fa sulla classicissima di Wengen, oggi molto ben interpretata dal campione croato che ha lasciato le briciole agli avversari concludendo con il tempo di 1’40’34, davanti all’ottimo svedese Andre Myhrer a 29 centesimi e in grande rimonta nella seconda manche. Terzo l’austriaco Reinfried Herbst a 51 centesimi. Qualche perplessità ha destato il passaggio all’ultima porta della prima manche sia di Kostelic che di Raich, ma nessun reclamo è stato sporto dalle nazioni che avrebbero potuto trarre giovamento dalla squalifica dei due atleti e la giuria non ha preso nessun provvedimento. Risultato dunque omologato e Benni Raich, con il quarto posto sale a 739 punti nella graduatoria di Coppa del mondo a soli 18 punti dai 757 di Janka.
Gara difficile per gli azzurri che hanno perso Manfred Moelgg e Patrick Thaler dopo poche porte della prima manche. Si sono qualificati per la seconda solo Giuliano Razzoli e Cristian Deville. Razzoli ha concluso al 23/o posto, mentre Deville è stato squalificato.
La Coppa del mondo maschile si trasferisce a Kitzbuhel per un intenso week-end di gare.

Ordine d’arrivo dello slalom maschile di Wengen (Svi):
1. Ivica Kostelic CRO 1’40’34
2. Andre Myhrer SVE +0’29
3. Reinfried Herbst AUT +0’51
4. Benjamin Raich AUT +0’70
5. Julien Lizeroux FRA +0’71
6. Silvan Zurbriggen SVI +0’73
7. Marcel Hirscher AUT +0’92
8. Ted Ligety USA +1’06
9. Manfred Pranger AUT +1’29
10. Michael Janyk CAN +1’32
11. Lars Elton Myhre NOR +1’47
12. Jimmy Cochran USA +1’55
13. Felix Neureuther GER +1’60
14. Julien Cousineau CAN +1’80
15. Urs Imboden MDA +1’84
16. Markus Larsson SVE +2’03
17. Mattias hargin SVE +2’12
18. Natko Zrncic-Dim CRO +2’20
19. Brad Spence CAN +2’36
20. Kentaro Minagawa GIA +2’43
21. Christoph Dreier AUT +2’52
22. Wolfgang Hoerl AUT +2’61
23. Giuliano Razzoli +2’67
24. Maxime Tissot FRA +2’90
25. Naoki Yuasa GIA +3’04
26. Bernard Vajdic SLO +3’20
27. Krystof Kryzl CZE +3’31
28. Anton Lahdenperae SVE +3’85

squalificato seconda manche:
Cristian Deville ITA

ritirati nella prima manche:
Manfred Moelgg ITA
Patrick Thaler ITA