Coppa Italia di gigante al Cermis, Jonas Senoner fa il colpaccio

8 Aprile 2010

Jonas Senoner sbanca tutto all’Alpe del Cermis. Nel secondo gigante Fis organizzato sulla pista Costabella dall’Unione Sportiva Dolomitica di Predazzo il carabiniere di Santa Cristina Valgardena vince la gara, la Coppa Paolo Varesco come miglior italiano della giornata, la combinata dei due giorni (Trofeo Deflorian e Varesco) e la Coppa Italia della specialità slalom gigante. Per chiudere in bellezza una super stagione ora gli manca solamente una gara, lo slalom che si disputerà domani all’Alpe di Pampeago che decreterà il vincitore assoluto della Coppa Italia. Senoner con il risultato di oggi ha 696 punti contro i 688 del poliziotto Mathias Thaler.

Tornando alla gara, Senoner aveva già dimostrato di essere in giornata nella prima manche conclusa con il miglior tempo (56″05) ex aequo con l’argentino Cristian Simari Birkner. Nella seconda il gardenese si è reso autore di una prova precisa che gli ha permesso di aggiudicarsi gara e punti per la graduatoria di Coppa Italia. In seconda posizione a 28 centesimi ha chiuso il torinese Giovanni Borsotti, quindi terzo il ceco Krystof Kryzl. Il miglior tempo della seconda frazione lo ha fatto registrare il valdostano Laurent Praz, mentre Simari Birkner ha commesso una serie di errori retrocedendo in nona posizione.

Ancora una buona prova per il fassano Stefano Gross, che in questo finale di stagione si cimenta con costanza fra le porte larghe. Settimo il suo posto finale, dopo che a metà gara era sesto. Non è invece riuscito a ripetere l’exploit di martedì Mirko Deflorian, diciannovesimo nella prima manche e dodicesimo a fine gara, mentre il campigliano Paolo Pangrazzi ha terminato al quattordicesimo posto e Luca De Aliprandini in venticinquesima piazza.

Ora il programma della quattro giorni internazionale della Val di Fiemme prevede la disputa domani di uno slalom valido come ultima prova di Coppa Italia all’Alpe di Pampeago (partenza prima manche ore 9) e dove c’è soprattutto grande attesa fra i giovani Marco Ferrarini, Pirmin Anstein e Davide Crepaz. In classifica sono separati da pochissimi punti e chi fra di loro farà meglio in classifica sarà di diritto inserito in squadra nazionale il prossimo anno. Venerdì chiusura, sempre a Pampeago, con l’ultimo slalom organizzato dalle Fiamme Gialle.

CLASSIFICA COPPA PAOLO VARESCO:
1. Senoner Jonas 1:53.28;
2. Borsotti Giovanni 1:53.54;
3. Kryzl Krystof 1:53.68;
4. Zika Adam 1:53.78;
5. Praz Laurent 1:53.88;
6. Zepnik Philipp 1:53.97;
7. Gross Stefano 1:53.99;
8. Patscheider Hagen 1:54.02;
9. Simari Birkner Cristian Javier 1:54.05;
10. Triendl Armin 1:54.08;
11. Vanz Federico 1:54.17;
12. Deflorian Mirko 1:54.23;
13. Sandbichler Manuel 1:54.24;
14. Pangrazzi Paolo 1:54.28;
15. Eisath Michael 1:54.40;
16. Castellaz Diego 1:54.42;
17. Crepaz Davide 1:54.44;
18. Ravelli Andrea 1:54.50;
19. Ferrarini Marco 1:54.61;
20. Thaler Matthias 1:54.65;
21. Pizzinini Julian 1:54.66;
22. Geisler Hannes 1:54.72;
23. Pescollderungg Manuel 1:54.74;
24. Sorrel Sebastien 1:54.81;
25. De Aliprandini Luca 1:54.83;
26. Zingerle Alex 1:54.89;
27. Cortella Michele 1:54.90;
28. Nani Roberto 1:55.03;
29. Bosca Giulio 1:55.08;
30. Davare Michel 1:55.35.

CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA GIGANTE
1. Jonas Senoner (Carabinieri) punti 480;
2. Davide Crepaz (Forestale) 301;
3. Mathias Thaler (Fiamme Oro) 257;
4. Laurent Praz (Crammont Mont Blanc) 255;
5. Manuel Sandbichler (Fiamme Gialle) 221;
6. Diego Castellaz (Forestale) 211;
7. Federico Vanz (Forestale) 207;
8. Wolfgang Hell (Carabinieri) 200;
9. Marco Ferrarini (Forestale) 195;
10. Mirko Deflorian (Cornacci) 182