SBX a Lech Am Arlberg, dominio nordamericano. Italiani fuori nei quarti

7 Dicembre 2010

Parla nordamericano la prima tappa di Coppa del mondo di snowboardcross che si è disputata a Lech Am Arlberg. Sulla pista austriaca, la canadese Dominique Maltais ha preceduto nella finale a quattro la connazionale Maelle Ricker e la giapponese Yuka Fujimori. Quattordicesima Raffaella brutto, unica italiana al via. In campo maschile lo statunitense Nate Holland ha preceduto il canadese Tom Velisek e l’austriaco Mario Fuchs. Positivo il comportamento dei due giovani azzurri Omar Visintin e Luca Matteotti, capaci prima di superare il taglio del mattino, poi a superare un turno prima di essere eliminati nei quarti di finale.

Ordine d’arrivo SBX femminile Lech Am Arlberg (Aut)
1 MALTAIS Dominique 1980 (Can)
2 RICKER Maelle 1978 (Can)
3 FUJIMORI Yuka 1986 (Gia)
4 ANTHONIOZ Deborah 1978 (Fra)
5 RAMBERGER Maria 1986 (Aut)
6 JEKOVA Alexandra 1987 (Bul)
7 POZZO Oceane 1989 (Fra)
8 FREI Sandra Frei (Svi)

14 Raffaella Brutto (Ita)

Ordine d’arrivo SBX maschile Lech Am Arlberg (Aut):
1. Nate Holland (Usa)
2. Tom Velisek (Can)
3. Mario Fuchs (Aut)
4. Dan Csokonay (Can)
5. David Speiser (Ger)
6. Shaun Palmer (Usa)
7. Kevin Hill (Can)
8. Mateusz Ligocki (Pol)

10. Omar Visintin (Ita)
15. Luca Matteotti (Ita)

Non qualificato:
34. Alberto Schiavon (Ita)