Europei in Val Ridanna: Lukas Hofer sul podio nella sprint

26 Febbraio 2011

La sprint maschile è di Tobias Eberhard e sul podio c’è anche Lukas Hofer

È un austriaco il vincitore della gara sprint maschile agli Europei di biathlon di Ridanna. Tobias Eberhard ha chiuso i 10 km del percorso altoatesino con il miglior tempo, tenendosi alle spalle il russo Alexey Volkov e l’altoatesino Lukas Hofer, ottimo terzo al rientro dopo una fastidiosa influenza. Nella prova junior sigillo per la Russia, grazie a Viacheslav Akimov.

Zero errori al poligono ed un tempo di 26:11.2 consentono a Tobias Eberhard, 26enne di Saalfelden, di mettersi al collo la medaglia d’oro della sprint continentale targata 2011. L’austriaco aveva già conquistato un podio europeo nella medesima disciplina, precisamente a Bansko, in Bulgaria, nel 2007. Nel corso della sua carriera in Coppa del Mondo, invece, l’atleta vanta, quale miglior piazzamento, un nono posto nella partenza in linea di Anterselva (2008/2009) e lo stesso piazzamento nella sprint di Oberhof (2008/2009).

Sul secondo gradino del podio Alexey Volkov, mattatore della precedete edizione dell’Europeo a Otepää. Nel 2010, infatti, il russo riuscì a centrare una medaglia in ogni gara alla quale prese parte: primo nella pursuit, secondo nella sprint e nella staffetta, terzo nell’individuale. A Ufa, invece, nel 2009, arrivò primo in staffetta e terzo nella pursuit. Inoltre il 22enne annovera due secondi posti ai Mondiali junior del 2009 e un quarto posto nella sprint di Coppa del Mondo a Oslo Holmenkollen nella passata stagione.

A completare il terzetto di testa Lukas Hofer. Nonostante l’influenza non gli abbia permesso di preparare al meglio l’appuntamento, l’altoatesino ha compiuto una vera e propria impresa nella parte sciata, riuscendo a centrare la medaglia di bronzo nonostante tre errori al poligono. Il 21enne di Montana conferma così, con questo risultato, la sua esaltante stagione, che lo vede ottavo nella classifica generale di Coppa del Mondo. Hofer salterà domani la pursuit, per potersi preparadi al meglio per Mondiali in Russia.

Per quanto concerne gli altri azzurri al via, il migliore è risultato Daniel Taschler, quindicesimo con due errori al poligono. Tre posizioni più indietro Pietro Dutto, mentre Dominik Windisch si è piazzato trentacinquesimo.

Russo Viacheslav Akimov vince la sprint juniores

Nella prova Junior, sempre sulla distanza di 10 km, il successo è andato al russo Viacheslav Akimov, il quale ha chiuso la sua prova con il tempo di 26:27.7, senza commettere alcun errore al poligono. Agli ultimi Mondiali giovanili, il giovane atleta dell’est si era piazzato undicesimo nella medesima specialità, mentre nell’individuale di lunedì scorso agli Europei di Ridanna aveva sfiorato il podio, chiudendo quarto. Al secondo posto, nonostante due giri di penalità, il tedesco Benedikt Doll, che si conferma così ai vertici anche sul tracciato altoatesino, dopo aver raccolto una serie di risultati di rilievo nella competizione iridata di Nove Mesto, precisamente primo nella staffetta e secondo nell’individuale. Dietro di lui il ceco Michal Krcmar, che si mette al collo il bronzo, dopo aver chiuso la prova individuale europea al sesto posto.

A 15 secondi dal podio l’italiano Michael Galassi, quarto. Una buona prova da parte del friulano, che con un po’ di precisione in più al tiro (2 errori per lui) avrebbe potuto piazzarsi tra i primi tre. Undicesimo, invece, l’altoatesino Benjamin Plaikner, anche lui autore di una prova importante.

Alle ore 13 avrà inizio la prova sprint femminile.

Europei di Ridanna – Risultati sprint (10 km) – 26 febbraio 2011

Sprint maschile

1. Tobias Eberhard (AUT) 26.11,2 (0 errori al poligono)
2. Alexey Volkov (RUS) +17,7 (0)
3. Lukas Hofer (ITA/Montana) +22,6 (3)
4. Timofey Lapshin (RUS) +32,8 (1)
5. Evgeniy Garanichev (RUS) +33,6 (2)
6. Erik Lesser (GER) +37,8 (1)
7. Florian Graf (GER) +40,2 (2)
8. Andrejs Rastorgujevs (LAT) +47,3 (0)
9. Jean Guillaume Betrix (FRAU) +1.02,5 (2)
10. Tom Barth (GER) +1.02,8 (0)
15. Daniel Taschler (ITA/Anterselva) +1.30,8 (2)
18. Pietro Dutto (ITA) +1.50,4 (2)
35. Dominik Windisch (ITA/Rasun) +2.38,5 (5)

Sprit Junior

1. Viacheslav Akimov (RUS) 26.27,7 (0 errori al poligono)
2. Benedikt Doll (GER) +17,7 (2)
3. Michal Krcmar (CZE) +27,6 (0)
4. Michael Galassi (ITA) +42,9 (2)
5. Simon Desthieux (FRA) +57,6 (2)
6. Florent Claude (FRA) +1.14,6 (2)
7. Aleksandr Pechenkin (RUS) +1.24,1 (3)
8. Tomas Kaukenas (LTU) +1.41,1
9. Erlend Bjöntegaard (NOR) +1.43,1
10. David Komatz (AUT) +1.49,2
11. Benjamin Plaickner (Perca/ITA) +1.55,0 (2)