Fondo: bilancio positivo per il “Progetto Giovani”

4 Luglio 2011

rcoledì 6 luglio terminerà la prima fase del “Progetto Giovani”, attraverso il quale la direzione agonistica dello sci di fondo intende tenere sotto osservazione e coinvolgere i ragazzi più promettenti dei comitati regionali. Dal 22 al 26 giugno il “gruppo giovani” (ragazzi dai 15 ai 16 anni) si è radunato ad Asiago, in provincia di Vicenza, per un primo collegiale che ha visto impegnati una trentina di ragazzi provenienti da tutta Italia e seguiti da una decina di tecnici federali capitanati da Giuseppe Ploner (sotto è possibile rivivere alcuni momenti del raduno attraverso le immagini di un breve video) . L’esperienza si è poi ripetuta a Clusone (Bg), dove da sabato 3 luglio sono al lavoro altri trenta giovani appartenenti alla categoria Esordienti (14 anni) sempre seguiti da uno staff tecnico di prim’ordine. “Siamo molto soddisfatti di questi due primi stage che ci hanno permesso di conoscere, apprezzare e valutare le potenzialità di questi giovani, che rappresentano il meglio del fondo giovanile italiano – ha commentato il direttore agonistico dello sci di fondo italiano Silvio Fauner -. Sono convinto che, anche grazie ad occasioni come queste, molti di questi ragazzi tra qualche anno arriveranno a vestire la maglia azzurra”.

Fondo: gli atleti dei comitati regionali in stage a Clusone