Vonn suona la seconda in Val d’Isère. Schnarf quinta: “Finalmente protagonista”

18 Dicembre 2010

E siamo due a due fra Lindsey Vonn e Maria Riesch nello score di successi stagionali. L’americana impatta la rivale tedesca con una supergara sulla Oreiller-Killy, nettamente al di sopra di quella di tutte le rivali. Chiude i conti con un 1’51″42, staccando di 68 centesimi la svizzera Nadja Kamer e di 80 la ritrovata Lara Gut, che con questo podio risponde alla sospensione affibbiatale dalla sua Federazione che non la iscriverà alle gare del week-end di Semmering (28-29 dicembre).
Ottima gara per l’azzurra Johanna Schnarf, quinta a 1″19 dalla vincitrice e per molto tempo leader della gara. L’azzurra ha preso il via con il numero 1 di pettorale, senza riferimenti precedenti, ed è riuscita a far registrare il secondo miglior risultato della sua carriera in Coppa del mondo, dopo il secondo posto dello scorso marzo a Crans Montana. “Ho disputato una bella gara nella parte bassa della pista – ha dichiarato Hanna -. Era importante dare un segno di crescita, ci sono riucita. E sono contenta che anche le mie compagne hanno ottenuto ottimi piazzamenti”.

Molto bene anche Verena Stuffer, capace di inserirsi al 10/o posto a 1″67 dalla Vonn, pur essendo partita con il pettorale numero 35. A ruota della Stuffer c’è Daniela Merighetti 11/a a 1″77 a completare un successo di squadra davvero consistente e arricchito dai piazzamenti delle più giovani azzurre, in particolare di Francesca Marsaglia che ha terminato al 29/o posto.
Brutta spigolata per Elena Fanchini che è caduta sulla neve della Oreiller-Killy senza riportare conseguenze fisiche. Uscita di pista anche Lucia Mazzotti, quando era in linea per un buon piazzamento.

Ordine d’arrivo della discesa femminile CdM di Val d’Isère (FRA):
1. Linsey Vonn USA 1’51″42
2. Nadja Kamer SUI +0″68
3. Lara Gut SUI +0″80
4. Elisabeth Goergl AUT +0″96
5. Ingrid Jacquemod FRA +1″19
5. Johanna Schnarf ITA +1″19
7. Anna Fenninger AUT +1″40
8. Julia Mancuso USA +1″57
9. Anja Paerson +1″66
10. Verena Stuffer ITA +1″67
11. Daniela Merighetti ITA +1″77
12. Tina Maze SLO +1″82
13. Britt Janyk CAN +1″84
14. Regina Mader AUT +1″94
14. Andrea Fischbacher AUT +1″94
16. Marianne Abderhalden SUI +1″99
17. Margot Bailet FRA +2″00
18. Leanne Smith USA +2″02
19. Kajsa Kling SWE +2″04
20. Martina Schild SUI +2″12
21. Margret Altacher AUT +2″23
22. Gina Stechert GER +2″24
23. Laurenne Ross USA +2″26
24. Maria Riesch GER +2″28
25. Marie Marchand-Arvier FRA +2″31
26. Christina Staudinger AUT +2″35
27. Fabienne Suter SUI +2″36
28. Marusa Ferk SLO +2″45
29. Francesca Marsaglia ITA +2″53
30. Alice Mckennis USA +2″54

44. Elena Curtoni ITA +3″54
45. Federica Brignone +4″08

ritirate:
Lucia Mazzotti ITA
Elena Fanchini ITA