Cuche fa poker sulla Streif ed eguaglia Klammer. Italia ai piedi del podio

22 Gennaio 2011

Stupenda gara di Didier Cuche sulla Streif, quando si dice “un altro pianeta” rispetto a tutti gli avversari, e per il campione svizzero si tratta della quarta vittoria in carriera sulla pista-mito della Coppa del mondo di sci. Cuche eguaglia il primato di Franz Klammer (lo supera addirittura se consideriamo che Cuche vanta anche una vittoria in superG a Kitzbuehel) e potrà esibire in bacheca il prestigioso poker di trofei dell’Hahnenkamm (1998, 2008, 2010 e 2011). E con la vittoria di quest’anno, Cuche diventa anche il più vecchio vincitore sulla Streif, con i suoi 36 anni portati con grande orgoglio.

La gara di Cuche è stata perfetta, soprattutto dalla parte centrale fino all’arrivo, e l’elvetico ha lasciato a 98 centesimi un rigenerato Bode Miller, autore di un’ottima prestazione, e a 1″18 il francese Adrien Theaux, in gran forma in questa stagione.
Grande Italia, ma ai piedi del podio. Il tricolore sventola dal quinto posto in giù, con Peter Fill autore della miglior prestazione stagionale, quinto a 20 centesimi da un podio che stava per acciuffare. Fill è seguito da Innerhofer a 1″50 da Cuche e 7/o è Werner Heel a 1″64. A punti anche Dominik Paris 25/o e Matteo Marsaglia 30/o.

Brutta caduta per Siegmar Klotz, che è stato sbalzato in aria prima dell’Hausbergkante da una presa di spigolo dei suoi sci, è atterrato in maniera secca sulla parte bassa della schiena. Klotz non ha battuto la testa e non ha mai perso conoscenza. I primissimi rilievi attribuiscono all’altoatesino una sospetta frattura alla mano sinistra. Klotz è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Innsbruck per accertamenti.

Ordine d’arrivo discesa maschile Kitzbuehel (AUT):
1. Didier Cuche SUI 1’57″72
2. Bode Miler USA +0″98
3. Adrien Theaux FRA +1″18
4. Mario Scheiber AUT +1″36
5. Peter Fill ITA +1″38
6. Christof Innerhofer ITA +1″50
7. Werner Heel ITA +1″64
8. Ambrosi Hoffmann SUI +1″65
9. Klaus Kroell AUT +1″78
10. Romed Baumann AUT +1″82
11. Georg Streitberger AUT +1″91
11. Ivica Kostelic CRO +1″91
13. Silvan Zurbriggen SUI +2″17
14. Andrej Sporn SLO +2″47
15. Yannick Bertrand FRA +2″51
16. Erik Guay CAN +2″54
17. Aksel Lund Svindal NOR +2″56
18. Beat Feuz SUI +2″63
19. Hannes Reichelt AUT +2″83
20. Carlo Janka SUI +2″91
21. David Poisson FRA +3″10
22. Patrick Kueng SUI +3″12
23. Andrej Jerman SLO +3″22
24. Johan Clarey FRA +3″24
25. Dominik Paris ITA +3″30
26. Benjamin Thomsen CAN +3″47
27. Ted Ligety USA +3″67
28. Travis ganong USA +3″79
29. Guillermo Fayed FRA +3″81
30. Matteo Marsaglia ITA +3″90

33. Stefan Thanei ITA +3″98
35. Hagen Patscheider ITA +4″76
45. Paolo Pangrazzi ITA +5″97

non partito
Patrick Staudacher ITA

ritirato
Siegmar Klotz ITA