Primi giri di allenamento a Vars per lo “Speed Masters”. Greggio subito in evidenza

29 Marzo 2017

Prima giornata di allenamento per gli specialisti dello sci velocità che andranno a caccia venerdì 31 marzo del record del mondo sulla pista di Vars, in Francia. le alte temperature di giornata hanno scaldato molto la neve, costringendo i protagonisti dello Speed Masters ad effettuare solamente due dei tre giri in programma. Naturalmente la zona di partenza si alzerà di giro in giro e di conseguenza le velocità massime, per consentire agli atleti di prendere il più possibile confidenza con il pendio. In campo maschile si sono messi in evidenza lo svedese Christian Jansson con 225,141 km/h, seguito dagli austriaci Manuel Kramer e Klaus Schrottshammer. Sesto Ivan Origone con 220,994 km/h e undicesimo Simone Origone con 217,765 km/h. Fra le donne Valentina Greggio ha messo subito le cose in chiaro con 218,712 km/h. Giovedì 30 marzo sono previsti almeno altri due giri di allenamento, venerdì (condizioni meteo permttendo) sarà al giornata dedicata ai tentativi di record.    

Ordine d’arrivo 1° e 2° giro Speed 1 maschile Vars (Fra):
1. Christian Jansson (Sve) 225,141 km/h
2. Manuel Kramer (Aut) 224,020 km/h
3. Klaus Schrottshammer (Aut) 223,325 km/h
3. Simon Billy (Fra) 223,325 km/h
5. Philippe May (Svi) 221,130 km/h
6. Ivan Origone (Ita) 220,994 km/h
7. Mikahil Shumilin (Rus) 220,733 km
8. Bastien Montes (Fra) 218,447 km/h
9. Radek Cermak (Cze) 217,786 km/h
10. Louis Billy (Fra) 217,654 km/h
11. Simone Origone (Ita) 217,753 km/h

Ordine d’arrivo 1° e 2° giro Speed 1 femminile Vars (Fra):
1. Valentina Greggio (Ita) 218,712 km/h
2. Celia Martinez (Fra) 212,389 km/h
3. Seraina Murk (Svi) 211,765 km/h