News

 
C'è grande soddisfazione in casa Italia per il risultato ottenuto nello slalom parallelo di apertura della Coppa del mondo: due podi con Aaron March e Maurizio Bormolini e complessivamente cinque azzurri nei dieci confermano la prestazione di assoluto livello del gruppo. March, al tredicesimo podio della carriera, racconta la sua bella giornata. "Spiace perdere la finale per soli 3 centesimi, ma oggi sono tanti i motivi di soddisfazione - racconta l'altoatesino dell'Esercito -. Nelle run di qualificazione sono andato bene a metà, poi sono cresciuto fino alla finale, peccato sia capitato in una corsia che ero un po' rovinata e alla fine l'ho pagata. però la prima gara è sempre un'incognita, non conosci mai il livello delgi avversari, per cui ci siamo resi conto che saremo competitivi per tutta la staigone. Domenica ci riproveremo nel gigante con ancora maggiore convinzione, sapendo di avere la preparazione giusta per puntare in alto".

Felica anche Maurizio Bormolini: "Credo che questo terzo posto sia frutto del bel lavoro che abbiamo fatto in estate - spiega il livignasco del'Esercito -. Il team è particolarmente unito, io mi sono divertito così come i miei compagni. Non ho cambiato molto nella preparazione rispetto all'anno passato, sono forse più consapevole dei miei mezzi". Chiude il direttore tecnico Pisoni: "Quest'estate abbiamo modificato molto a livello di staff, ma i risultati sono stati subito ottimi. Complimenti all'intero gruppo che vedo affiatato e convinto, a conferma che la scuola italiana è di assoluta eccellenza. Domenica ci aspetto un gigante molto duro, perchè tracceranno i russi e vorranno sicuramente la rivincita sulla pista di cxasa".
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Cookie policy - Privacy policy
Federazione Italiana Sport Invernali

via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront