News

 

Si era capito sin dal mattino che Emanuel Perathoner potesse avere in serbo una magia. E alla fine l'ha tirata fuori. A 32 anni l'azzurro conquista il primo trionfo in carriera in Coppa del mondo vincendo la seconda gara consecutiva di snowboardcross disputata a Cervinia. Era stato il migliore degli italiani nelle qualificazioni del giovedì centrando il nono tempo, poi in gara, venerdì, solo una caduta l'aveva estromesso dai giochi ai quarti di finale.

Ma era chiaro che la sua condizione fosse splendida e ventiquattro ore dopo l'ha dimostrato. A modo suo. Nella prima batteria a cinque disputata al posto delle qualificazioni (cancellate dagli organizzatori), è partito terzo, poi ha vinto. Agli ottavi è partito ultimo, al secondo intermedio era quinto, poi ne ha sorpassati quattro in un colpo solo e ha chiuso ancora davanti a tutti. Ai quarti ha fatto lo stesso: prima ultimo, poi quinto, infine terzo, che era il piazzamento che serviva, nella stessa heat di Omar Visintin, primo al traguardo. In semifinale non si è smentito. La partenza non è il suo forte, la strategia sì: sesto, quarto, secondo, infine primo, stavolta davanti al tedesco Konstantin Schad che nel turno preceente gli era finito davanti.

La finale è stata un autentico capolavoro: ultimo al secondo intermedio dopo una partenza stavolta leggermente migliore, Perathoner era quarto dietro Schad, Noerl e Pullin al penultimo rilevamento. Ma alla fine è stato lui a mettere i propri sci davanti a tutti, con lo statunitense Jake Vedder secondo e Martin Noerl, il vincitore di venerdì unico a confermarsi nella Big Final rispetto a 24 ore prima, ancora sul podio. Emanuel, sul podio, ci era finito altre tre volte nella sua carriera, due nella scorsa stagione, a Cerro Catedral e a La Molina. Non aveva mai vinto, l'ha fatto in Italia, davanti ai tifosi che sono impazziti per lui.

Nella top ten finisce anche l'altro azzurro Omar Visintin, nono grazie al terzo posto nella Small Final, sono usciti agli ottavi Fabio Cordi, Michele Godino e Lorenzo Sommariva, non hanno superato il primo turno gli altri azzurri in gara, Tommaso Leoni, Matteo Menconi, Filippo Ferrari, Thomas Belingheri e Stefano Bendotti.

Ordine d'arrivo snowboardcross maschile Cdm Cervinia (Ita)
1. PERATHONER Emanuel ITA
2. VEDDER Jake USA
3. NOERL Martin GER
4. PULLIN Alex AUS
5. HOLLAND Nate USA
6. SCHAD Konstantin GER
7. HAEMMERLE Luca AUT
8. BAUMGARNER Nick USA
9. VISINTIN Omar ITA
10. HILL Kevin CAN

25. GODINO Michele ITA
35. CORDI Fabio ITA
42. SOMMARIVA Lorenzo ITA
55. MENCONI Matteo ITA
63. BELINGHERI Thomas ITA
66. LEONI Tommaso ITA
67. FERRARI Filippo ITA
73. BENDOTTI Stefano ITA
78. CATAPANO Lorenzo ITA

Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront