Flash News

 
Una staffetta femminile ricca di colpi di scena ha aperto il penultimo giorno di gara ai Mondiali giovanili di fondo di scena a Oberwiesenthal, in Germania. L'oro è andato alla Svizzera, ma a far notizia sono state le clamorose squalifiche di Polonia e Germania, le due nazioni che avevano conquistato i due gradini più alti del podio. Tutta colpa di Amelie Hofmann e Jessica Loeschke per i teutonici, e di Izabella Marcisz per la Polonia, le quali hanno condannato i rispettivi team sbagliando percorso. A far festa con la Svizzera sono Usa e Svezia, a medaglia dopo una gara molto combattuta. Sorride anche l'Italia, che sale così dal sesto al quarto posto: a mettersi in evidenza è stata Nicole Monsorno (ha chiuso la frazione al quarto posto considerando anche le due squadre squalificate), ma anche Emilie Jeantet, Valentina Maj e Martina Di Centa non hanno affatto demeritato offrendo delle prestazioni molto positive.

Ordine d'arrivo staffetta femminile Mondiali juniores Oberwiesenthal (Ger):
1. SVIZZERA 35:08.6
2. USA +4.9
3. SVEZIA +14.2
4. ITALIA (Monsorno Nicole, Jeantet Emilie, Maj Valentina, Di Centa Martina) +44.6
5. RUSSIA I +51.1
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Cookie policy - Privacy policy
Federazione Italiana Sport Invernali

via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront