Flash News

 
Elisa Sordello ha aspettato l'ultima gara in programma per sferrare l'attacco deciso che le ha permesso non solo di salire per la prima volta sul podio in una gara di Coppa del Mondo, ma addirittura di vincere il mini-tour del Trentino.

Per lei ottime prestazioni erano giunte sia dalla tappa russa, che dalle altre prove del mini-tour, ma a sorpresa si è rivelata la più forte sull'ultima temibile salita.

Alcune atlete sono state squalificate a causa di cambio materiali non permesso dai regolamenti Fis. La russa Bolshakova terza in cima al Cermis è stata squalificata.

Sul podio al secondo posto è giunta l'ucraina, vincitrice sul Bondone, Daryna Kovalova e terza la tedesca Merle Richter, 6a Giulia Cozzi, 7a Laura Mortagna, che si è aggiudicata la Coppa del mondo juniores, 8a Alba Mortagna, 9a Maria Gismondi.

Tra gli junior maschi la vittoria è andato al forte svedese Johan Ekberg davanti al connazionale Gisselman e al norvegese Korsaeth. 4° un ottimo Andrea Gartner e 5° Gianmarco Gatti, 11° Alberto Tognetti.
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront