Flash News

 
Il Friuli Venezia Giulia grande favorito della vigilia si conferma la miglior squadra giovanile al maschile, mentre a sorpresa il Trentino ha vinto la staffetta femminile.
Questo in estrema sintesi il verdetto dei Campionati italiani di staffetta che sono andati in scena a Campo Carlo Magno sotto una regia attenta dell'Us Carisolo in collaborazione con il Centro Sportivo Carabineri.
La prova femminile ha visto alla partenza un contatto nei primi metri di gara che ha coivolto in una caduta le squadre del Veneto e delle Alpi Centrali.
In prima frazione Michaela Patscheider, Alto Adige B, ha concluso al comando, ma in seconda frazione un'ottima Emilie Jeantet ha recuperato lo svantaggio e ha portato l'Asiva al comando.
Ottima terza frazione per Nicole Monsorno, che ha ripreso e poi staccato Federica Cassol e regalando un'insperata medaglia d'oro al Trentino.
Medaglia d'argento all'Asiva e bronzo al Veneto.
Per quanto riguarda la prova maschile, Stefano Dellagiacoma, Trentino, ha provato ad andare in fuga ma è poi stato parzialmente raggiunto dalle squadre inseguitrici.
In seconda frazione il Campione del Mondo Juniores Luca Del Fabbro riusciva a portarsi al comando e a lanciare il compagno Luca Sclisizzo con un margine di 10" sulla squadra del Trentino.
In quarta frazione Davide Graz incrementava ulteriormente il vantaggio portandolo a 37 secondi sulla squadra del Comitato Trentino e di 1:38 sul Veneto A.
Domani sono previste le gare di lunga distanza in tecnica classica mass start con partenza alle 8:30 per la categoria Senior Maschi e a seguire le altre categorie.
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront