News

 
Non è tutto oro quel che luccica a Lahti, perché la medaglia che mettono sul collo di Luca Del Fabbro ha meravigliose sfumature d'azzurro. Ai Mondiali juniores di Lahti arriva una gioia enorme: il 19enne delle Fiamme Gialle ha trionfato nella gara più massacrante, la mass start di 30 km in tecnica classica, regalando così la prima medaglia dell'edizione finlandese all'Italia.

Del Fabbro ha condotto una gara di un'intelligenza straordinaria, restando dal primo all'ultimo chilometro nelle posizioni di vertice del gruppo. Che si è via via assottigliato naturalmente. Così sono arrivati in quattro a giocarsi il titolo mondiale e l'azzurro è stato formidabile nel piazzare la zampata finale in volata, battendo il norvegese Haavard Moseby, lo svizzero Cyril Faehndrich e infine lo statunitense Gus Schumacher, fuori dal podio.

Gli altri due azzurri, Chanoine e Bernardi, hanno chiuso rispettivamente al 30° e al 47° posto. Sabato 26, per l'appuntamento conclusivo dei Mondiali, ci sarà bisogno dell'aiuto di tutti, perché è in programma la staffetta.
 
Ordine d'arrivo mass start 30 km TC maschile Mondiali juniores Lahti (Fin)
1 DEL FABBRO Luca 1999 ITA 1:15:16.7
2 MOSEBY Haavard 1999 NOR +0.4
3 FAEHNDRICH Cyril 1999 SUI +0.5
4 SCHUMACHER Gus 2000 USA +0.7
5 POIKKIMAKI Miska 2000 FIN +6.0 
6 KUZNETSOV Andrey 2000 RUS +6.1
7 DROLET Remi 2000 CAN +6.4
8 KNOPF Florian 1999 GER +6.5
9 POROMAA William 2000 SWE +7.9
10 OGDEN Ben 2000 USA +9.0 

30 CHANOINE Jacques Lino 1999 ITA +1:22.9
47 BERNARDI Riccardo 2000 ITA +7:11.0 

DelFabbro Luca podio 21 01 2019
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront