News

 
Johannes Klaebo strapazza al suolo sul Cermis: vincere il Tour de Ski è stata un'impresa tanto meravigliosa quanto faticosa. Il norvegese partiva con 1'20" di vantaggio sul russo Sergey Ustiugov nella Final Climb ed è arrivato appena 16 secondi prima con il 27esimo tempo di giornata: vietato pensare a una giornata no. Tutt'altro. Klaebo ha trionfato laddove il più grande fondista degli ultimi anni, Petter Northug, era sempre crollato. E anche Federico Pellegrino, in diretta tv, ha celebrato "il passaggio di consegne" tra il campione già ritirato e quello che ha appena cominciato a scrivere la storia di questo sport. Il suo primo trionfo al Tour de Ski gli consente anche di balzare in testa alla classifica generale di Coppa del mondo con 934 punti contro i 750 di Bolshunov.

La Norvegia fa festa anche con Simen Krueger e Sjur Roethe, che partivano con oltre tre minuti di ritardo da Klaebo e chiudono rispettivamente al terzo e al quarto posto scavalcando Alexander Bolshunov: per Roethe, fuori dai primi tre, la soddisfazione di essere il "Man of the day"e per quanto ha dimostrato in salita meriterebbe più dei 50 punti che il regolamento gli assegna per la vittoria parziale.

L'azzurro Francesco De Fabiani (21esimo tempo di giornata) ha stretto i denti: sperava di non perdere posizioni, ma sapeva in cuor suo che la Final Climb non era adatta alle sue caratteristiche e il nono posto finale nel Tour de Ski è comunque una soddisfazione dopo i due podi nelle Mass Start. Poco fuori dalla zona punti, Stefano Gardener (che però ha il 29esimo tempo di giornata) e Giandomenico Salvadori, rispettivamente 34° e 35°. Federico Pellegrino, che ha commentato la gara in tv, tornerà in gara sabato 12 gennaio nel prossimo appuntamento di Coppa del mondo con la sprint di Dresda.

Ordine d'arrivo Final Climb maschile Cdm Val di Fiemme (Ita) e classifica finale Tour de Ski
1 KLAEBO Johannes Hoesflot 1996 NOR 3:07:59.4 (tempo del giorno 32:51.3) 
2 USTIUGOV Sergey 1992 RUS +16.7
3 KRUEGER Simen Hegstad 1993 NOR +48.8
4 ROETHE Sjur 1988 NOR +1:05.3
5 BOLSHUNOV Alexander 1996 RUS +1:26.6
6 MELNICHENKO Andrey 1992 RUS +1:37.1
7 SUNDBY Martin Johnsrud 1984 NOR +2:04.3
8 SPITSOV Denis 1996 RUS +2:05.9
9 DE FABIANI Francesco 1993 ITA +2:18.5
10 LARKOV Andrey 1989 RUS +2:34.6

34 GARDENER Stefano 1990 ITA +9:05.7
35 SALVADORI Giandomenico 1992 ITA +9:06.0 

Ordine d'arrivo Man of the day Cdm Val di Fiemme (Ita)
1 ROETHE Sjur NOR 30:32.0
2 KRUEGER Simen Hegstad NOR +1.3
3 MELNICHENKO Andrey RUS +28.6
4 LAPIERRE Jules FRA +29.8
5 NOTZ Florian 1992 GER +45.8
6 HOLUND Hans Christer NOR +51.4
7 LARKOV Andrey RUS +53.4
8 SPITSOV Denis RUS +56.3
9 SUNDBY Martin Johnsrud NOR +56.6
10 ESTEVE ALTIMIRAS Irineu AND +1:09

21 DE FABIANI Francesco ITA +1:57.3
29 GARDENER Stefano ITA +2:24.6
40 SALVADORI Giandomenico ITA +3:35.2
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront