News

 
Nella giornata in cui la statunitense Lindsey Vonn ha conquistato l'ennesima vittoria (la 52sima della carriera, seconda in gigante) che le vale l'aritmetica conquista della quarta Coppa del mondo con cinque gare di anticipo sulla fine della stagione, l'Italia vive un'altra giornata da protagonista con un eccezionale risultato di squadra, corroborato dal secondo posto di Federica Brignone. La vicecampinessa del mondo della specialità si è messa alle spalle l'ultimo periodo avaro di soddisfazioni e una lesione al legamento del pollice sinistro per sciorinare una prestazione di altissima qualità, recuperando due posizioni nella seconda manche e finendo a 48 centesimi dalla vincitrice che le valgono il terzo podio dell'anno. Terza la tedesca Viktoria Rebensburg, che ha accusato il ritardo di 1"05 e interrompe la sua serie vincente a due gare.

La giornata d'oro dello sci in rosa è proseguita con il settimo posto di Lisa Agerer. La ventunenne della Forestale, ha perduto un bastoncino nella prima manche dopo avere inforcato con un braccio una porta e non è riuscita a fare meglio del ventottesimo tempo. Nella seconda ha rotto gli indugi col miglior tempo che le vale il miglior piazzamento della carriera e un posto per le finali di Schladming. Altre quattro azzurre tra le prime quindici: undicesime ex-aequo Nadia Fanchini e Denise Karbon a 2"39 e quattordicesima Manuela Moelgg a 2"84, punti anche per Sabrina Fanchini, Giulia Gianesini e Irene Curtoni in ventesima, ventiduesima e ventitreesima posizione. Unica non qualificata per la seconda manche è stata Elena Curtoni.

La classifica di specialità vede al comando la Rebensurg con 550 punti, seguito dalla Vonn con 455, terza è Tessa Worley con 396. Per la finale di Schladming che si disputerà domenica 18 marzo sono qualificate Brignone (settima), Irene Curtoni (nona), Denise Karbon (17sima), Manuela Moelgg (19sima), Lisa Agerer (23sima) e Giulia Gianesini (25sima). Sabato 10 marzo il programma prevede uno slalom al quale prenderanno parte Irene Curtoni, Manuela Moelgg, Chiara Costazza, Sabrina Fanchini ed Elena Fanchini. Nella classifica generale per nazioni l'Austria comanda saldamente con 11756, mentre l'Italia supera al secondo posto la Svizzera con 5903 punti contro i 5877 degli elvetici, l'ultima volta risale alla stagione 2003/04.
Ordine d'arrivo GS femminile Are (Sve):

1. VONN Lindsey 1984 USA 1:14.45 1:13.55 2:28.00
2. BRIGNONE Federica 1990 ITA 1:14.94 1:13.54 2:28.48
3. REBENSBURG Viktoria 1989 GER 1:14.52 1:14.53 2:29.05
4. WORLEY Tessa 1989 FRA 1:15.65 1:13.73 2:29.38 1.38 8.11
4. FENNINGER Anna 1989 AUT 1:14.92 1:14.46 2:29.38
6. MAZE Tina 1983 SLO 1:15.09 1:14.50 2:29.59
7. AGERER Lisa Magdalena 1991 ITA 1:17.55 1:12.17 2:29.72
8. MANCUSO Julia 1984 USA 1:16.61 1:13.26 2:29.87
9. MARMOTTAN Anemone 1988 FRA 1:17.54 1:12.63 2:30.17
10. KIRCHGASSER Michaela 1985 AUT 1:15.82 1:14.43 2:30.25
11. FANCHINI Nadia 1986 ITA 1:17.26 1:13.13 2:30.39
11. KARBON Denise 1980 ITA 1:16.69 1:13.70 2:30.39
13. STIEGLER Resi 1985 USA 1:17.53 1:13.11 2:30.64
14. MOELGG Manuela 1983 ITA 1:16.82 1:14.02 2:30.84
15. SCHILD Marlies 1981 AUT 1:15.67 1:15.18 2:30.85
16. BERTRAND Marion 1984 FRA 1:17.44 1:13.44 2:30.88
17. BREM Eva−Maria 1988 AUT 1:17.42 1:13.64 2:31.06
18. BARIOZ Taina 1988 FRA 1:16.11 1:15.14 2:31.25
18. POUTIAINEN Tanja 1980 FIN 1:16.40 1:14.85 2:31.25
20. FANCHINI Sabrina 1988 ITA 1:17.07 1:14.31 2:31.38
21. DUERR Lena 1991 GER 1:17.70 1:13.77 2:31.47
22. GIANESINI Giulia 1984 ITA 1:17.34 1:14.18 2:31.52
23. CURTONI Irene 1985 ITA 1:15.82 1:15.81 2:31.63
24. FISCHBACHER Andrea 1985 AUT 1:18.57 1:13.09 2:31.66
25. GAGNON Marie−Michele 1989 CAN 1:16.35 1:15.34 2:31.69
26. WEIRATHER Tina 1989 LIE 1:17.04 1:15.08 2:32.12
27. ZETTEL Kathrin 1986 AUT 1:17.01 1:15.26 2:32.27
28. LINDELL−VIKARBY Jessica 1984 SWE 1:16.58 1:16.19 2:32.77

Non qualificata per la 2ª manche
43. CURTONI Elena 1991 ITA 1:19.41
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Cookie policy - Privacy policy
Federazione Italiana Sport Invernali

via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront