News

 
L'opening di Soelden regala un nome nuovo allo sci internazionale, quello del norvegese, con sangue brasiliano, Lucas Braathen, 20 anni, ma già messosi in bella evidenza sia ai Mondiali junior di Fassa (due medaglie) che nella scorsa stagione di Coppa del mondo (5 top ten). Oggi per Braathen arriva la prima vittoria in Coppa del mondo, grazie ad una seconda manche funambolica, ma velocissima. Alle spalle di Braathen, si piazza Marco Odermatt, altro fenomeno che si prepara a dominare il prossimo futuro. Solo 5 i centesimi che separano i due nomi nuovi dello sci internazionale. Anche Gino Caviezel centra il promo podio in carriera, salvandosi nella seconda dopo aver conquistato il primo posto nella prima frazione. Pinturault si deve accontentare del quarto posto, mentre è quinto Kristoffersen e settimo è Kranjec, segno che la stagione appena cominciata potrà segnare un cambio generazionale importante.

Il miglior azzurro è stato, ancora una volta, Luca De Aliprandini, decimo, a causa di una sciata un po' pasticciata sul muro, sia nella prima che nella seconda manche. Il 30enne delle Fiamme Gialle ha comunque mostrato tratti di grande sci e il secondo e 37 centesimi che lo separano dal primo posto sono senz'altro recuperabili.
Gran numero di Giovanni Borsotti che termina al 13/o posto dopo il 22/o ottenuto nella prima e grazie al terzo tempo nella seconda frazione.

Punti per Manfred Moelgg 21/o al rientro dall'infortunio al crociato, e per Roberto Nani 23/o, nonostante il mal di schiena che lo assilla da giorni.

Non si erano qualificati per la seconda manche gli altri azzurri: Daniele Sorio, Stefano Baruffaldi e Tommaso Sala.
Fuori dopo poche porte, Alexander Aamodt Kilde, detentore della Coppa del mondo, che ha cominciato la stagione con uno zero in classifica.

Ordine d'arrivo prima manche GS maschile CdM Soelden (Aut):
1. (5). Lucas Braathen NOR 2'14"41
2. (7). Marco Odermatt SUI +0"05
3. (1). Gino Caviezel SUI +0"46
4. (4). Alexis Pinturault FRA +0"49
5. (6). Loic Meillard SUI +0"56
5. (3). Henrik Kristoffersen NOR +0"56
7. (2). Zan Kranjec SLO +0"77
8. (8). Leif Kristian Nestvold-Haugen NOR +1"04
9. (14). Thibaut Favrot FRA +1"21
10. (9). Luca De Aliprandini ITA +1"37
11. (17). Justin Murisier SUI +1"38
12. (11). Filip Zubcic CRO +1"45
13. (22). Giovanni Borsotti ITA +1"67
14. (23). Stefan Luitz GER +1"80
15. (13). Alexander Schmid GER +1"82
16. (12). Victor Muffat-Jeandet FRA +1"95
17. (18). Stefan Brennsteiner AUT +1"98
18. (21). Sam Maes BEL +2"04
19. (27). Erik Read CAN +2"17
20. (25). Daniele Sette SUI +2"27
21. (20). Manfred Moelgg ITA +2"34
22. (15). Tommy Ford USA +2"53
23. (24). Roberto Nani ITA +2"62
24. (29). Vincent Kriechmayr AUT +2"99
25. (19). Matthias Mayer AUT +3"04
26. (16). Mathieu Faivre FRA +3"05
27. (30). River Radamus USA +3"07
28. (28). Adam Zampa SVK +3"46

Non qualificati seconda manche:
33. Daniele Sorio ITA
52. Stefano Baruffaldi ITA
53. Tommaso Sala ITA
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Cookie policy - Privacy policy
Federazione Italiana Sport Invernali

via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront