News

 
Le parole degli azzurri dopo la storica medaglia di bronzo dell'Italia nel team event dei Mondiali di Are.

Alex Vinatzer: "Ci abbiamo messo tanta grinta, non pensavamo di farcela, è stato tutto molto bello. Quando ho visto che la Germania è stata squalificata quasi quasi non ci credevamo, peccato per loro ma noi abbiamo meritato questa medaglia. Io cerco di allenarmi per diventare il migliore, sicuramente c'è tanta strada da fare, però ce la metto tutta, mi alleno tanto, cerco di migliorare e i risultati promettono. In Coppa del mondo sono uscito per il mio debole, i dossi, devo lavorare su questo, ho preso fiducia in allenamento. La medaglia mi aiuterà anche per la prossima gara di slalom qui ai Mondiali, attaccherò con più scioltezza senza avere rimpianti. Per prendere punti in Coppa del mondo dovrò arrivare nei primi 15, se riesco a entrare nei dieci ancora meglio, nei cinque ancora di più e poi magari si avvera il sogno di un'altra medaglia. Non si sa mai, può capitare di tutto nello sci".

Vinatzer Alex Are 12 02 2019

Simon Maurberger:
"Sono contentissimo della medaglia, devo ancora realizzare quello che è successo, secondo me lo farò nei prossimi giorni. Ci abbiamo creduto fino all'ultimo e ci abbiamo messo sempre l'anima. È una giornata indimenticabile. Sono stato molto concentrato nelle mie manche, quando vedevo gli avversari accanto mi dicevo di tirare fuori tutto quello che avevo. È stata davvero una performance buona, direi impeccabile. Voglio ringraziare tutti, lo staff e la mia famiglia per il sostegno". 

Maurberger Simon Are 12 02 2019

Lara Della Mea
: "Non riesco tanto a capacitarmi di quello che siamo riusciti a compiere, sono felice di avere attaccato senza pensare a nulla. Sono emozioni bellissime, felice per come ho sciato oggi, sono riuscita a rendere sempre, con l'eccezione di una manche in semifinale. Purtroppo lì ho voluto osare troppo, quando dai tutto gli errori capitano. Alla prima presenza iridata fare subito una medaglia è una sensazione pazzesca. Siamo andati veramente bene perché siamo uniti e siamo una bella squadra, siamo stati tutti bravi, questa medaglia è arrivata anche grazie agli allenatori. Il futuro? Voglio continuare a divertirmi e a sciare forte, poi si vedrà. Io sono fiduciosa. Ho molte persone vicine a me che mi aiutano, voglio fare questo percorso piano piano, cercando di migliorarmi. Svolta nel parallelo? È una disciplina bella e divertente, ma non ho ancora fatto molto gare, non saprei".

DellaMea Are 12 02 2019

Irene Curtoni: "Ho sempre creduto molto in questa disciplina, tante volte ho tirato la squadra per ottenere un bel risultato, oggi per assurdo, proprio nel giorno in cui potevo dare un po' meno del mio solito per varie ragioni, la squadra ha aiutato me a guadagnare una medaglia che pesa tanto. I miei compagni sono molto determinati, li vedo lucidi nel cercare di fare le cose giuste e nel sapere cosa vogliono. Mi piacciono molto, sono davvero felice che Lara Della Mea inizi a venire con noi, ce n'era bisogno. Sicuramente ha tanta strada davanti".

Curtoni Irene Are 12 02 2019
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront