News

 
La collezione di ottavi posti continua per Riccardo Tonetti. Il buon piazzamento nella combinata di Wengen, per certi versi sorprendente soprattutto visti i tempi in slalom, non è il miglior risultato in carriera solo perché la squalifica di Luitz gli ha concesso di salire un gradino nel gigante di Beaver Creek, centrando la settima piazza. In ogni caso resta una prova incoraggiante, anche in ottima Mondiali, in una disciplina che oggi è priva di grandissimi specialisti.

Tonetti, che è un gigantista, aveva teoricamente maggiori possibilità di far bene tra i pali stretti piuttosto che in discesa. La sua prima manche è discreta, chiusa col nono tempo a 1"82 da Marco Schwarz, il suo obiettivo era limitare i danni in velocità e invece viene fuori una grande prestazione, soprattutto nella seconda parte del tracciato. Così alla fine centra il quindicesimo tempo in discesa e migliora di una posizione, chiudendo ottavo, anche davanti al compagno di squadra Christof Innerhofer. L'altoatesino ha dato l'impressione di non spingere al massimo in discesa, sapendo che dopo lo slalom la lotta per il podio era ormai compromessa. In ogni caso è riuscito ad entrare nella top ten.

A vincere è stato Marco Schwarz, al secondo trionfo in carriera dopo quello nel parallelo di Oslo a Capodanno. Per due volte consecutive l'austriaco è uscito nella seconda manche dopo essere in testa alla prima in slalom, stavolta quando è tornato in pista non aveva la pressione di Hirscher e doveva concentrarsi su un'altra disciplina, la discesa, dove vorrebbe "trasferirlo" il suo allenatore. Avendo tanto vantaggio da gestire sul francese Muffat-Jeandet, Schwarz lo fa benissimo e alla fine è primo con un gap di 42 centesimi. Sul podio finisce Alexis Pinturalt, che sta ritrovando la condizione pian piano che si avvicinano i Mondiali e nella classifica generale accorcia il distacco da Kristoffersen salendo a 554 punti contro i 571 nel norvegese, secondo dietro Hirscher (976).

Per quanto riguarda gli altri azzurri, Mattia Casse riesce a finire in zona punti, chiudendo 28esimo, mentre Lele Buzzi ha preferito non tornare in pista nella seconda manche, riposandosi per la discesa in programma sabato (ore 12.30, diretta tv Raisport ed Eurosport 2). Anche Dominik Paris si è risparmiato uscendo nella prima manche in slalom dopo una buona partenza: nella classifica di Coppa del mondo scivola in nona posizione, facendosi scavalcare da Schwarz e Mauro Caviezel, oggi quarto, proverà a riscattarsi in discesa.

Ordine d'arrivo AC maschile Cdm Wengen (Sui)
1 SCHWARZ Marco AUT 48.77 1:48.15 2:36.92 
2 MUFFAT-JEANDET Victor FRA 49.64 1:47.70 2:37.34 +0.42 
3 PINTURAULT Alexis FRA 48.97 1:49.07 2:38.04 +1.12 
4 CAVIEZEL Mauro SUI 50.37 1:47.78 2:38.15 +1.23 
5 BAUMANN Romed AUT 51.49 1:46.99 2:38.48 +1.56 
6 TRIKHICHEV Pavel RUS 50.28 1:48.47 2:38.75 +1.83 
7 JANSRUD Kjetil NOR 51.36 1:47.43 2:38.79 +1.87 
8 TONETTI Riccardo ITA 50.59 1:48.29 2:38.88 +1.96 
9 KRIECHMAYR Vincent AUT 52.90 1:46.33 2:39.23 +2.31 
10 INNERHOFER Christof ITA 51.68 1:47.63 2:39.31 +2.39 
11 SIMONET Sandro SUI 50.50 1:48.87 2:39.37 +2.45 
12 CATER Martin SLO 52.15 1:47.49 2:39.64 +2.72 
13 MERMILLOD BLONDIN Thomas FRA 50.43 1:49.26 2:39.69 +2.77 
14 LIGETY Ted USA 49.97 1:49.80 2:39.77 +2.85 
15 BENNETT Bryce USA 52.49 1:47.31 2:39.80 +2.88 
16 JANKA Carlo SUI 52.89 1:47.17 2:40.06 +3.14 
17 AERNI Luca SUI 51.73 1:48.41 2:40.14 +3.22 
18 HADALIN Stefan SLO 50.61 1:49.77 2:40.38 +3.46 
19 HINTERMANN Niels SUI 52.29 1:48.16 2:40.45 +3.53 
20 MUZATON Maxence FRA 52.10 1:48.54 2:40.64 +3.72 
21 ZUBCIC Filip CRO 51.22 1:49.65 2:40.87 +3.95 
22 ALLEGRE Nils FRA 53.63 1:47.28 2:40.91 +3.99
23 ROGENTIN Stefan SUI 53.47 1:47.69 2:41.16 +4.24 
24 GIRAUD MOINE Valentin FRA 52.89 1:48.33 2:41.22 +4.30 
25 GOLDBERG Jared USA 53.21 1:48.11 2:41.32 +4.40 
26 ROULIN Gilles SUI 53.14 1:48.40 2:41.54 +4.62 
27 ZABYSTRAN Jan CZE 51.35 1:50.42 2:41.77 +4.85 
28 CASSE Mattia ITA 54.30 1:47.75 2:42.05 +5.13 
29 KOSI Klemen SLO 52.63 1:49.60 2:42.23 +5.31 
30 ROMAR Andreas FIN 53.70 1:48.79 2:42.49 +5.57
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront