Flash News

 
Buona prova di Lara Malsiner ed Elena Runggaldier sul trampolino lungo di Trondheim. Nella terza e ultima gara in Norvegia le due azzurre chiudono rispettivamente al quindicesimo e al sedicesimo posto, di nuovo staccate di pochissimo come a Lillehammer. Qui, però, è l'atleta più giovane a precedere la compagna di squadra: Malsiner ci riesce grazie al secondo salto della serie dove guadagna tre posizioni scavalcando anche la stessa Runggaldier arrivando a 119.5 metri, con punteggio complessivo di 207.0 contro i 205.1 dell'altra italiana.

La vittoria è andata ancora una volta a Maren Lundby, seconda consecutiva e undicesima stagionale in venti gare disputate. La norvegese ha dominato centrando il miglior punteggio sia nella prima che nella seconda serie, chiudendo con 13,1 punti di vantaggio sulla tedesca Juliane Seyfarth, che si consola con il salto più lungo (137,5 metri al secondo tentativo). Sul podio per la seconda volta di fila Eva Pinkelnig, mentre Katharina Althaus ha chiuso quinto e ora ha 355 punti di ritardo da Lundby in classifica generale (1613 contro 1258) a quattro gare dal termine. Per la norvegese la seconda sfera di cristallo consecutiva è a un passo e arriverà presumibilmente già sabato 16 marzo, nella prima delle gare a Nizhniy Tagil.

Ordine d'arrivo HS138 femminile Cdm Trondheim (Nor)
1. Maren Lundby (Nor) 274.1
2. Juliane Seyfarth (Ger) 261.0
3. Eva Pinkelnig (Aut) 257.9
4. Daniela Iraschko-Stolz (Aut) 244.7
5. Katharina Althaus (Ger) 244.4
6. Sara Takanashi (Jpn) 238.7
7. Chiara Hoelzl (Aut) 234.2
8. Nika Kriznar (Slo) 220.7
9. Yuki Ito (Jpn) 220.6
10. Anna Odine Stroem (Nor) 219.6

15. Lara Malsiner (Ita) 207.0
16. Elena Runggaldier (Ita) 205.1
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront