Flash News

 
Ottima prova delle due saltatrici italiane sul prestigioso trampolino di Lillehammer. Elena Runggaldier centra la seconda top ten stagionale chiudendo al decimo posto con il punteggio complessivo di 205.9, Lara Malsiner arriva appena dietro la compagna di squadra, con soli due decimi di differenza. La più esperta delle due atlete ha effettuato il miglior salto nella prima serie arrivando a 124,5 metri, la più giovane l'ha imitata raggiungendo la stessa misura nella seconda serie: la differenza l'hanno fatta le valutazioni dei giudici, più alte nel caso di Runggaldier.

La vittoria è andata alla norvegese Maren Lundby, leader di Coppa del mondo, che, dopo la quarta posizione nella prima serie, al ritorno sul trampolino si è superata arrivando a 138 metri e scavalcando le avversarie, mettendosi alle spalle la rivale Katharina Althaus, ora a -300 in classifica generale, l'austriaca Eva Pinkelnig, al primo podio stagionale e secondo in carriera, e l'altra austriaca Daniela Iraschko-Stolz. La gara maschile disputata nel pomeriggio è stata vinta da Stefan Kraft su Robert Johansson e Ryouyu Kobayashi: non c'erano italiani, perché Alex Insam e Sebastian Colloredo erano rimasti fuori nelle qualificazioni. Mercoledì 13 si torna di nuovo sul trampolino, con le qualificazioni di un'altra gara, stavolta a Trondheim.

Ordine d'arrivo HS140 femminile Cdm Lillehammer (Nor)
1 LUNDBY Maren 1994 NOR 271.7
2 ALTHAUS Katharina 1996 GER 267.7
3 PINKELNIG Eva 1988 AUT 255.9
4 IRASCHKO-STOLZ Daniela 1983 AUT 248.7
5 SEYFARTH Juliane 1990 GER 246.0
6 KRIZNAR Nika 2000 SLO 236.8
7 OPSETH Silje 1999 NOR 234.4
8 ITO Yuki 1994 JPN 225.1 
9 STROEM Anna Odine 1998 NOR 207.2 
10 RUNGGALDIER Elena 1990 ITA 205.9 
11 MALSINER Lara 2000 ITA 205.7 
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront