Flash News

 
Dopo lunghe e intense consultazioni, il comitato organizzatore dell’Audi FIS Skicross World Cup San Candido ha recentemente deciso che l’ormai tradizionale evento sportivo non si terrà quest’inverno. Così, per la prima volta a partire dalla stagione 2009/10, non ci sarà alcuna appassionante gara della “Formula 1 dello sci” sulla pista Baranci nella zona delle 3 Cime/3 Zinnen Dolomiti in Alta Pusteria.

Per il comitato organizzatore non è stato semplice decidere di non organizzare l’Audi FIS Skicross World Cup, che si sarebbe dovuta svolgere il 19 e il 20 dicembre. In fin dei conti, con 11 edizioni di fila San Candido è la tappa più ricca di storia nell’intero circuito della Coppa del mondo di skicross ed è molto amata dalle atlete e dagli atleti per la pista impegnativa e per l’impeccabile organizzazione. Il presidente Helmuth Senfter e il suo team hanno soppesato i pro e i contro in diverse riunioni e alla fine tra gli esperti organizzatori è maturata la decisione di restituire le gare di quest’anno alla FIS.

“Nelle scorse settimane ci siamo consultati spesso e in modo molto costruttivo con l’associazione turistica, l’HGV, l'Associazione Sport Invernali, il comprensorio sciistico 3 Cime/3 Zinnen Dolomiti, il Comune e la scuola di sci.  Tutti gli stakeholder concordano nel ritenere che il rischio legato alla pandemia di Covid-19 sia troppo grande. Hanno consigliato di annullare le gare del 2020“, spiega il presidente del comitato organizzatore, Helmuth Senfter.

La Federazione Internazionale Sci FIS e la Federazione Italiana Sport Invernali FISI sono già state informate dell’annullamento da parte del comitato organizzatore di San Candido. “Sia la FIS che la FISI hanno compreso a pieno la nostra decisione, alla luce delle condizioni attuali. Nelle conversazioni con le due istituzioni abbiamo sottolineato che il prossimo inverno saremo di nuovo a bordo. Già adesso abbiamo numerose idee per organizzare una Coppa del mondo di skicross sulla pista Baranci che sia ancora più attrattiva.  Ora abbiamo 14 mesi per rendere queste idee concrete nel dicembre 2021”, conclude Senfter.
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Cookie policy - Privacy policy
Federazione Italiana Sport Invernali

via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront