News

 
Deborah Scanzio conferma di gradire le insieide della pista di Inawashiro e dopo il settimo posto nelle Moguls di sabato, ottiene un undicesimo posto nelle Dual Moguls vinte dalla statunitense Hannah Keraney davanti alla russa Elena Muratova e alla giapponese Junko Hoshino. Per la Kearney si tratta del quarto trionfo stagionale che le consente di approfittare della cattiva giornata di Justine Dufour-Lapointe (soltanto nona) per scavalcarla in testa alal classifica generale a quota 590 punti contro i 565 della canadese, mentre Sxanzio è quattordicesima con 143 punti quando mancano tre gare alla fine.

Nella gara maschile Mikael Kingsbury ha fatto il vuoto davanti al giappoonese Sho Endo e al canadese Pascal Gagne. Ventitreesimo Giacomo Matiz, in classifica generale Kingsbury riconquista la vetta con 660 punti davanti a Bilodeau con 619, terza piazza per deneen con 322, mentre Matiz è 38simo con 29 quando mancano tre gare alla conclusione.

Ordine d'arrivo DM femminile Inawashiro (Gia):
1 KEARNEY Hannah 1986 USA 50.00
2 MURATOVA Elena 1986 RUS 40.00
3 HOSHINO Junko 1989 JPN 30.00
4 MCPHIE Heather 1984 USA 25.00
5 DUFOUR-LAPOINTE Maxime 1989 CAN 22.50
6 ROBICHAUD Audrey 1988 CAN 20.00
7 SCHWARTZ Sophia 1990 USA 18.00
8 PERTAKHIYA Marika 1992 RUS 16.00
9 DUFOUR-LAPOINTE Justine 1994 CAN 14.50
10 OUTTRIM Eliza 1985 USA 13.00
11 SCANZIO Deborah 1986 ITA 12.00

Ordine d'arrivo DM maschile Inawashiro (Gia):
1 KINGSBURY Mikael 1992 CAN 50.00
2 ENDO Sho 1990 JPN 40.00
3 GAGNE Pascal-olivier 1989 CAN 30.00
4 MARQUIS Philippe 1989 CAN 25.00
5 DENEEN Patrick 1987 USA 22.50
6 GAGNON Marc-Antoine 1991 CAN 20.00
7 WILSON Bryon 1988 USA 18.00
8 SMYSHLYAEV Alexandr 1987 RUS 16.00
9 BILODEAU Alex 1987 CAN 14.50
10 BENNA Anthony 1987 FRA 13.00
23 MATIZ Giacomo 1986 ITA 4.00
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront