Le gare, in programma nel comprensorio Alto Sangro, si disputeranno su alcune delle più belle piste del Centro Sud.

Organizzazione:   sci club 3PUNTO3

Logistica/Alberghi: è stata stipulata una convenzione con 4 alberghi che hanno riservato stanze per i Master che partecipano ai Campionati Italiani. Il prezzo per la camera doppia, con trattamento di mezza pensione, è di 60 euro a persona al giorno. Gli alberghi convenzionati sono a:

Roccaraso: Hotel Iris, www.hoteliris.eu, e: Vetta d’Abruzzo, www.vettadabruzzo.it; sono nella zona centrale del paese, ma con  possibilità di parcheggio.

Rivisondoli: Hotel Victoria, www.hotel-victoria.net e: Grand Hotel Europa, www.grandhoteleuropa.net; sono a pochi metri dalla Piazza principale.

Casa Master: una tensostruttura di circa 250 mq appositamente allestita a Pizzalto, base di partenza di tutte le gare, accoglierà i concorrenti dal giovedì alla domenica, sarà punto di incontro, sede di premiazioni e di degustazioni enogastronomiche.

Gare e piste:

SuperG, venerdì 21, Direttissima di Monte Pratello, famosa per essere una delle più belle “nere” d’Europa. Vi sono stati disputati i Mondiali Juniores e gli Interappennici. Parte da 2031 mt di quota, si traccia nella seconda parte della pista, meno ripida, molto ampia, con morbidi mammelloni che la rendono varia, divertente e non particolarmente impegnativa. Vi si arriva con la cabinovia esaposto di Monte Pratello che ha punti di ristoro sia in partenza sia in arrivo. Giovedì 20 possibilità di allenamento.

Slalom Speciale, sabato 22, Pista Canguro di Pizzalto, una rossa, nella seconda parte abbastanza ampia, per posizionare 4 linee di slalom. Questo consentirebbe di predisporre percorsi separati per i Gruppi: A/B e C/D, con tutti i vantaggi che ne conseguono. Alla pista si accede con la seggiovia esaposto di Pizzalto, alla base della quale sarà allestita l’area di ristoro riservata e delle premiazioni (Casa Master).

Slalom Gigante, domenica 24, piste separate, i Gruppi: A e B, nuovamente sulla: Pista Canguro di Pizzalto dove il percorso può essere veloce ed impegnativo. Per i Gruppi: C e D, è stata scelta la pista: Pallottieri dell’Aremogna, un’altra pista rossa, ma un po’ meno impegnativa, ampia, seppure in un bosco, con uno shuss iniziale, un piano non molto lungo e la parte finale che porta dolcemente al traguardo. Si accede sia dalla seggiovia triposto omonima, sia dall’Ovovia dell’Aremogna, dopo aver percorso il primo tratto della pista Nera.
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront