Flash News

 
“In questi giorni così difficili, eppure così straordinari, in cui tutto ha subito uno stop forzato, molti hanno dovuto reinventarsi e trovare nuovi modi di lavorare, di stare insieme anche se distanti. Anche noi lo abbiamo fatto, per stare accanto ai nostri ragazzi in sicurezza e dare loro un segno di nuova normalità. E tra le attività che ho fortemente voluto proseguire, in linea con il messaggio positivo che accompagna il prodotto stesso - la voglia di vivere - c’è stata proprio la produzione del nostro diario scolastico Tremenda” - afferma don Antonio Mazzi con la sua solita energia.  E continua: “In questi mesi io e i miei collaboratori abbiamo lavorato perché arrivassimo in tempo sulle scrivanie e negli zaini dei nostri ragazzi. Vi chiederete perché in un momento in cui si parla tanto di una scuola da reinventare, di didattica a distanza, in cui la classe/l’aula si è frammentata in tante singole camerette o stanze in condivisione con altri fratelli, in cui molta della nostra quotidianità è diventata virtuale… perché proporre un diario scolastico? Perché i ragazzi hanno bisogno di piccole certezze, punti fermi, di messaggi forti, positivi… di normalità. E avere un diario da scarabocchiare, disegnare, leggere… è uno di questi. E anche perché l’educazione passa anche da questo, perché l’educazione non si ferma!” Sarà stato anche il tema di questa edizione a non fermare la Tremenda Voglia di vivere della squadra di don Mazzi. Tema altrettanto discusso e delicato di questi giorni. Sì, perché in Tremenda 2020 si parla di fatica, vittorie, limiti, sogno, divertimento, regole, amicizia e tante altre parole racchiuse in una sola: lo SPORT. “Un diario per i ragazzi, ma che parla anche ai grandi appassionati di sport, – continua don Mazzi - perché lo sport aiuta a crescere, a fare squadra, a conoscere i propri limiti, a fare i conti con le proprie emozioni e a saperle gestire in modo sano, perché educa alla vita”. In copertina divampa in primo piano la fiamma dei colori dei cinque cerchi olimpici, un esplicito riferimento alla competizione sportiva internazionale che quest’anno avrebbe dovuto svolgersi a Tokio, purtroppo posticipata causa pandemia. E all’interno le storie, le avventure, i sogni, le sconfitte, le ripartenze, la voglia di vivere di tanti giovani talenti italiani e tanti atleti che hanno fatto la storia dello sport mondiale, da Kobe Bryant a Alessandro del Piero, da Mohamed Ali a Valentina Vezzali. E poi le interviste ad atlete che hanno fatto di una passione un elemento fondamentale della propria vita: dalla determinata Giusy Versace alla valanga azzurra Michela Moioli, dalle farfalle della Nazionale di ginnastica ritmica al capitano della Nazionale Azzurra di rugby, Veronica Madia, storie di donne vincenti nella vita come nello sport. 
 
TREMENDA SOSTIENE – TREMENDA NON SOLO UN DIARIO
 
Tremenda fa anche rima con solidarietà: chi acquista il diario contribuisce a sostenere i progetti e le attività della Fondazione Exodus di don Antonio Mazzi.
 
I PARTNER TRAVOLTI DALLA TREMENDA VOGLIA DI VIVERE
 
La nuova edizione del Diario Tremenda 2020-21 è stata possibile grazie al lavoro di Arti Grafiche Boccia, partner tecnico dell’iniziativa. “Siamo stati particolarmente orgogliosi di stampare questa edizione – ha dichiarato Vincenzo Boccia, Amministratore Delegato dell’azienda -, un progetto di vita che ci ha trasmesso passione e senso di comunità, sottolineando il valore dell’inclusione, che è parte della nostra filosofia. E poi - prosegue Vincenzo Boccia - ho avuto l’opportunità di incrociare Don Mazzi, poi di incontrarlo, di conoscerlo. Lo considero un dono della vita perché, come diceva Oscar Wilde, ‘le cose vere della vita non si studiano né si imparano, ma si incontrano’. La nostra gratitudine e riconoscenza va a lui, a tutti i collaboratori e ai ragazzi di Exodus che hanno contribuito a dare senso alle nostre azioni.” Arti Grafiche Boccia, promuove nelle pagine del Diario una interessante iniziativa riservata agli studenti: “iltuogiornale.it”, la prima piattaforma in Italia per creare il giornale online della propria scuola. 
 
Hanno aderito al Progetto editoriale di Tremenda anche la squadra fedelissima di  RTL 102.5, una delle principali emittenti radiotelevisive private italiane, e la sua compagna dedicata alla musica rock Radio Freccia, da sempre vicini alle iniziative della Fondazione Exodus.  L’azienda Eismann sostenitrice e compagna di avventura in molti progetti e iniziative sul divertimento positivo rivolto ai giovani nel nome della “Tremenda voglia di vivere”.  La Federazione Italiana Ginnastica d'Italia, la Federazione Italiana Sport Invernali e la Federazione Italiana Rugby, a cui va un ringraziamento particolare per la disponibilità, l’interesse e l’entusiasmo con cui hanno aderito al progetto editoriale. Music First, il sito di riferimento di musica e video che propone un catalogo completo degli artisti più in voga con edizioni limitate ed autografate, distributore di Tremenda.
 
 
CARATTERISTICHE PRODOTTO
 Diario scolastico con 6 colori di copertina bianco, verde, blu, rosso, nero, lilla Formato: cm 14 x 19
 
Disponibile online su www.musicfirst.it   Nei reparti scuola di BENNET - ESSELUNGA - MONDADORI STORE ADERENTI  
 
INFO: Numero Verde Redazione Tremenda: 800 191 826 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Cookie policy - Privacy policy
Federazione Italiana Sport Invernali

via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront