Flash News

 
Si è svolto oggi l'ottavo FIS Coordination Meeting, il periodico incontro tra i delegati della FIS - Fédération Internationale de Ski, della FISI e di Infront con Fondazione Cortina 2021 e l'Amministrazione Comunale ampezzana per fare il punto sull'organizzazione dei Campionati del mondo di sci alpino del prossimo anno.
Come di consueto, sono stati passati in rassegna tutti i diversi ambiti di attività di Fondazione Cortina 2021 in vista dell'appuntamento iridato: infrastrutture, operations, sport, sostenibilità, marketing e comunicazione.
In particolare, FIS ha potuto constatare il completamento di infrastrutture essenziali all'ottimale svolgimento della manifestazione, come le piste Olympia e Vertigine in Tofana e la Lacedelli in Cinque Torri, la realizzazione del bypass stradale a Rumerlo e la nuova cabinovia Freccia nel Cielo, mentre i lavori per l'adeguamento della pista Labirinti, la realizzazione del bypass stradale in area Druscié, la variante alla viabilità di Gilardon e la costruzione del collegamento Son dei Prade -
Bain de Dones saranno tutti ultimati entro dicembre 2020. Sono stati poi presi in considerazione i diversi scenari che si potrebbero prospettare a causa del coronavirus che avrà inevitabilmente ripercussioni sull'evento. Stante la situazione di incertezza a livello globale, comune a tutti gli sport, Fondazione Cortina 2021 ha illustrato le azioni allo studio per la gestione ottimale dei Campionati del Mondo di Sci alpino. Il progetto prevede anche l'ipotesi di una revisione dei servizi collaterali dell'evento in base ad eventuali restrizioni.
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Cookie policy - Privacy policy
Federazione Italiana Sport Invernali

via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront