Flash News

 
Due prestigiosi incarichi sono stati assegnati nel corso del Consiglio Fis tenutosi nei giorni scorsi a Cavtat-Dubrovnik (Cro). Il tarvisiano Peter Gerdol, di madrelingua slovena, è stato nominato Race Director della Coppa del mondo femminile di sci alpino al posto di Atle Skaardal, che rimane in Fis come esperto tecnico, coordinatore dei lavori in vista di Pechino 2022 e delle località candidate ad ospitare i futuri Mondiali. Gerdol, originario di Trieste, vive a Camporosso (Ud) ed era coordinatore dal 2014 del circuito continentale di Coppa Europa e vanta importanti esperienze passate nell'organizzazione delle gare di Coppa del mondo e dei Mondiali juniores disputati a Tarvisio fra il 2002 e il 2011.

Si prospettano tempi di cambiamenti anche nella Coppa del mondo di salto con gli sci. Walter Hofer, storico giudice arbitro di Coppa del mondo, si ritirerà alla fine della stagione 2019/20, il suo posto verrà preso da Sandro Pertile., fra i più apprezzati delegati tecnici del circuito, con oltre 100 apparizioni in 15 anni di attività, e importanti ruoli nell'organizzazione dei Mondiali in Val di Fiemme del 2003 e 2013 e alle Olimpiadi di Torino 2006. Per il quadriennio 2014-2018 è stato direttore sportivo del settore nordico in FISI.    

Altre importanti novità sono state introdotte nel corso delle riunioni in agenda. Per quanto riguarda lo sci alpino, la combinata (l'anno prossimo saranno tre maschili e quattro femminili) è stata confermata sino ai Mondiali di Cortina 2021, dove verrà introdotto il parallelo. Per questa disciplina a partire dal 2019/20 è prevista l'istituzione di una Parallel World Seeding List), con due rundi qualificazione che determineranno i 16 promossi che si giocheranno il successo nell'eliminazione diretta. Approvata anche una riforma dei campi di partecipazone alle competizioni. Un atleta potrà partecipare ad una gara se avrà almeno 150 punti della lista Fis, oppure è presente nella top-30 della World Cup Starting List in ogni disciplina, anzichè il precedente livello di 80 punti.

Nello sci di fondo cambia il format del Final climb del Tour de Ski sull'Alpe del Cermis, che diventa con partenza a massa anzichè con i ritardi accumulati nei giorni precedenti, e anche il vincitore di ogni singolo stage nei minitour avrà una considerazione più approfondita. Nella combinata nordica confermata l'introduzione della prova a squadre mista dai Mondiali juniores di Oberwiesenthal del prossimo anno, mentre nel 2020/21 partirà la Coppa del mondo femminile. Confermato anche il divieto di utilizzo di ossigeno durante ciascuna competizione sotto l'egida Fis.
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront