Flash News

 
Sfere di cristallo, trionfi, medaglie, podi. Giovedì 14 marzo è stata una giornata indimenticabile per gli sport invernali italiani, con il successo di Dominik Paris nel superG di Soldeu e la conseguente coppa di specialità, l'argento di Dorothea Wierer e Lukas Hofer nella staffetta single mixed di biathlon e il terzo posto di Federica Brignone, sempre a Soldeu, sempre in superG. Ecco come i quotidiani italiani hanno trattato le imprese azzurre il giorno successivo.

Paris è il rocker delle nevi che tutti ci invidiano. Con questo titolo dell'editoriale, la Gazzetta dello Sport esalta il campione della Val d'Ultimo, definendolo "l'uomo più forte dello sci mondiale quando parliamo di velocità, un campione con la C maiuscola". All'interno approfondimento con il preparatore Matthias Schnitzer: "La sua palestra è il bosco. Ha una forza naturale, fa pochi pesi. Una volta è tornato in forma badando a 120 mucche". "Doppia felicità" è il titolo che accompagna l'impresa di Wierer e Hofer nel biathlon. "L'Italia dei pochi ma buoni dà un'altra lezione alle grandi potenze", si legge nell'articolo. Non manca ovviamante lo spazio dedicato a Federica Brignone "terza e felice".

Il Corriere della Sera, quotidiano milanese generalista sceglie un titolo a effetto che rimanda alla gara: "Paris supergigante dello sci", accompagnato dalle parole del campione: "La mia è la Coppa dell'allegria". La definizione scelta per l'azzurro è "re totale". Il Corriere dello Sport scrive in prima pagina "Magico Paris: gara e Coppa", mentre all'interno lo esalta a caratteri cubitali con un titolo a tutta pagina: "Paris si prende tutto". Qui l'approfondimento consiste in un'intervista a Peter Runggaldier, l'unico italiano prima di lui a vincere la coppa di superG: "Nessuno è come Paris", rivela l'ex campione. Anche Tuttosport dedica due pagine all'azzurro con richiamo in prima: "Favoloso Paris: vittoria e coppa, è il padrone del superG". Ma il quotidiano sportivo torinese dà risalto anche a Federica Brignone ("Torna sul podio, iImpresa numero 28") e dei due biatleti: "Dorothea e Lukas coppia d'argento".

"Paris, il re è un supergigante", è il titolo scelto da La Stampa che descrive così Dominik: "Al talento unisce la consapevolezza, sa leggere anche le situazioni più difficili". La Repubblica attacca così nell'incipit del pezzo dedicato all'azzurro: "Non chiamatela coppetta". Il titolo è eloquente: "Il cristallo di Paris: Coppa in superG nell'anno d'oro". 
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront