Flash News

 
Gli spunti più interessanti tratti dalla rassegna stampa di giovedì 10 gennaio 2019.

Tuttosport - Wierer, il mese della verità
"Torna Miss Biathlon". Dorothea Wierer si è gudagnata un bel soprannome con i risultati ottenuti nella sua carriera e in particolare in questa stagione, visto che è la leader di Coppa del mondo. Nell'articolo di Tuttosport si riprendono le dichiarazioni rilasciate dall'azzurra, felice per non essersi ammalata finora, e si fa riferimento non solo alla tappa di Oberhof, ma anche a quelle successive di Ruhpolding e Anterselva. 

Trentino - Pittin trascinta la pattuglia dei giovani atleti azzurri
Grande attesa per tappa di Coppa del mondo di salto con gli sci e combinata nordica in programma in Val di Fiemme, tra il trampolino di Predazzo e lo stadio del fondo di Lago di Tesero. Folto il contingente azzurro in entrambe le discipline. "Mi aspetto di vedere tanti tifosi trentini a sostenerci, il ritorno del salto in Val di Fiemme è un'occasione unica per conquistare il cuore degli appassionati", sono le parole di Davide Bresadola. 

La Valsusa - A Pragelato attesi al via oltre 250 atleti
Il Centro Olimpico del Fondo di Pragelato ospita nel weekend i campionati italiani giovanili con le gare sprint e distance. Il settimanale locale "La Valsusa" espone il pogramma e svela la presenza di alcuni grandi ex campioni nei panni di tecnici, come Giorgio Di Centa, Pietro Piller Cottrer e Silvio Fauner.

Il Giornale di Brescia - Rossetti, ritorno a casa con sorpresa
Il Giornale di Brescia è come sempre molto attento alle atlete FISI che si mettono in mostra in Coppa del mondo. Così il quotidiano locale dà risalto anche alle foto pubblicate da Marta Rossetti su Instagram, dove si mostra la splendida accoglienza che le ha riservato il proprio paese, Raffa di Puegnano, dopo l'esordio della 19enne a Zagabria e la successiva conferma a Flachau.

Corriere della Sera (ed. Alto Adige) - Thoeni: "Così si vince ad Adelboden"
Gustavo Thoeni, secondo sciatore italiano più vincente di sempre, racconta nell'intervista i suoi successi ad Adelboden e confida in un buon risultato nel prossimo weekend per gli azzurri di oggi: "Tonetti ha fatto benne gare, De Aliprandini l'ho visto molto bene nella seconda manche a La Villa, Moelgg è un bell'esempio per i giovani". Il suo favorito resta Hirscher, ma spera di vedere due italiani nella top ten.
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront