Flash News

 
Gli spunti più interessanti tratti dalla rassegna stampa di lunedì 7 gennaio 2019

La Gazzetta dello Sport - Fischnaller è 2°: "Che partenza! Mai così forte, voglio i Mondiali"
La Gazzetta dà spazio al podio di Dominik Fischnaller, secondo nel singolo maschile di slittino artificiale a Königssee. "Mercoledì la slitta andava bene ma non ero molto contento della guida - ha spiegato l'altoatesino - Nel giorno di gara, invece, ho fatto una bella discesa". L'azzurro svela di aver lavorato soprattutto per migliorare i tempi in partenza e che il suo obiettivo stagionale sè un podio ai Mondiali di Altenberg.

Alto Adige - Solo l'inizio, adesso tocca a combinata e salto speciale: "Preoccupati per il vento ma è andata bene"
Grande soddisfazione al comitato Fiemme Ski World Cup dopo la tappa finale del Tour de Ski. A parlare è il presidente Bruno Felicetti: "Eravamo preoccupati per il forte vento, ma i volontari si sono dati da fare per ripristinare il percorso di gara". Come ricorda, lo stesso Felicetti, "siamo solo a metà strada". Lo stadio del salto di Predazzo e il centro del fondo di Lago di Tesero ospiteranno il prossimo weekend le tappe di salto speciale e combinata nordica.

QS - Hirscher 30 e lode, Gross che rimonta
Impossibile non esaltare l'ennesima impresa di Marcel Hirscher, capace di vincere a Zagabria il suo 30esimo slalom in carriera, ma QS dà risalto anche alla grande rimonta di Stefano Gross, capace di passare dalla 29esima alla decima posizione nella seconda manche. Vista in chiave positiva anche la gara di Giuliano Razzoli, che guadagna punti preziosi per la scalata nella start list.

Alto Adige - Positivi i test azzurri sulla pista dei Mondiali di slittino naturale
Si parla anche di slittino naturale sull'Alto Adige, con le parole di Patrick Pigneter dopo gli allenamenti disputati a Latzfons, sulla pista Lahnwiese che ospiterà i Mondiali nel primo fine settimana di febbraio. "Sono entusiasta di come si è presentato il percorso". Il plurivincitore della Coppa del mondo svela poi i segreti della pista, dove hanno lavorato anche i rivali russi e austriaci: "È molto tecnica, con curve lunghe".
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront