Flash News

 
Gli spunti più interessanti tratti dalla rassegna stampa di venerdì 23 novembre.

QS - Cuore Fanchini, la forza di Nadia: "Darò il meglio anche per Elena"
Nadia Fanchini aveva aperto il proprio cuore sui social dopo l'infortunio della sorella Elena. Nell'intervista a QS parla anche di Johanna Scharf, costretta a chiudere in anticipo la stagione, e chiede una sola cosa a questa stagione: "Stare bene, in salute". Poi, in vista dell'esordio del 30 novembre nella discesa di Lake Louise svela: "Ho sciato tanto rispetto al recente passato, bisogna crederci"

La Gazzetta dello Sport - Il ritmo di Paris: "La musica e lo sci mi fanno volare"
"Mi manca solo l'ultimo pezzettino di fiducia". Nella seconda prova in discesa a Lake Louise Dominik Paris ha messo a segno il secondo tempo, così in vista della prima gara di Coppa del mondo mostra tutto il suo ottimismo: "Il feeling è già buono". E, tra obiettivi stagionali e analisi degli avversari, anche stavolta parla del suo impegno musicale, anche autore, nel proprio gruppo rock: "I testi vanno un po' insieme allo sci, ho cercato di tirare fuori la mentalità".

La Stampa (ed. Valle d'Aosta) - La Nazionale a Cervinia si prepara per la Coppa: "Gallina va molto forte"
La notizia forte arriva dalle parole di Stefano Pozzolini, uno dei tecnici della Nazionale di snowboardcross: "Francesca Gallina è cresciuta, lo scorso anno ha faticato, ora è sui tempi di Michela Moioli". La neve caduta a Cervinia ha aiutato gli azzurri nella preparazione per la Coppa del mondo ("Ci siamo allenati con le stesse condizioni che troveremo in gara") e a quanto pare avremo due atlete in grado di lottare per vincere.

Bresciaoggi - Il mito della 3Tre riparte da Ome. E con Edalini rivive la storia
Il tour della 3Tre fa tappa a Franciacorta con un ospite speciale, Ivano Edalini, che il 16 dicembre 1986 vinse lo slalom di Madonna di Campiglio: "La gara più bella della mia carriera - racconta l'ex campione azzurro - Nella seconda manche ho anche tirato il freno per non rischiare di saltare, ho capito di aver vinto dal boato del pubblico, solo dopo ho guardato il tabellone".
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront