News

 
La Federazione Italiana Sport Invernali ha fornito, con delibera dello scorso 6 novembre, un'interpretazione molto restrittiva della qualifica di "atleta di interesse nazionale". La scelta, per quanto impopolare, era dettata unicamente da un'esigenza di coerenza, permettendo l’attività solamente a quel movimento sportivo che, nel mese di novembre, aveva pianificato la partecipazione a manifestazioni di interesse nazionale. In un momento di inasprimento delle misure predisposte dal Governo a tutela della salute nazionale, la Federazione ha, infatti, ragionato con senso di responsabilità nell’intenzione di limitare il possibile contagio da covid-19 e ad evitare che la montagna venisse nuovamente additata quale luogo di assembramento e di conseguenza causa del peggioramento dei dati sul contagio.
 
Nella giornata odierna, la Conferenza Stato Regioni ha approvato le Linee Guida per l'accesso agli impianti di risalita che, a breve, dovranno essere validate dal Comitato Tecnico Scientifico. La speranza federale è di avere un'apertura generalizzata degli impianti di risalita nel rispetto della sicurezza sanitaria, nel frattempo la Federazione può procedere per il momento ad allargare la definizione di "atleta di interesse nazionale" agli atleti delle categorie giovanili e master, nella loro totalità, rimasti esclusi dalla precedente deliberazione, la cui partecipazione a competizioni nazionali e internazionali - comprese quelle programmate in data successiva al termine di vigenza del DPCM del 3 novembre -, nonché agli allenamenti a queste ultime funzionali, sia disposta dalle società o associazioni sportive o dai GSMNS di appartenenza. Le sopra illustrate disposizioni federali entreranno in vigore a partire dal prossimo lunedì 30 novembre p.v.

Corre l'obbligo precisare che ogni decisione relativa all'effettiva partecipazione degli "atleti di interesse nazionale" alle manifestazioni agonistiche e agli allenamenti di cui sopra rimane subordinata alle opportune valutazioni e decisioni in merito da parte delle società, delle associazioni sportive e dei Gruppi Sportivi Militari Nazionali e di Stato di appartenenza.

Nota del Presidente del 3 dicembre 2020 relativa a ulteriori chiarimenti

le categorie di interesse nazionale per le quali è prevista la possibilità di partecipare a eventi e competizioni riconosciuti di interesse nazionale o internazionale, come definite dalla scrivente Federazione, sono le seguenti:

Tabella 01
Tabella 02
Tabella 03


Si precisa che la qualifica di “atleta di interesse” da sola non è autorizzativa allo svolgimento dell’attività permessa da DPCM ma è subordinata alla partecipazione alle manifestazioni indicate nel sito CONI e approvate con delibera n. 371 del 17 novembre scaricabile – per le diverse federazioni – al seguente link:
Trattasi di competizioni ricomprese nell’arco temporale dello stato di emergenza prorogato sino al 31 gennaio 2021 (17 novembre 2020 - 31 gennaio 2021) programmati e fissati con sufficiente anticipo nei calendari agonistici dalla scrivente Federazione Nazionale.
Per il periodo successivo, ossia dal 1 febbraio in poi, i calendari nazionali sono pubblicati – per tutte le categorie – sul sistema FISI ON LINE.
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Cookie policy - Privacy policy
Federazione Italiana Sport Invernali

via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront