News

 
Prezioso accordo fra la Federazione Italiana Sport Invernali e Parcolimpico SRL, il gestore della pista olimpica di bob, skeleton e slittino di Cesana Pariol che ha ospitato le gare di Torino 2006. Le squadre di Coppa del mondo delle tre discipline potranno infatti usufrire in esclusiva fino a giovedì 1 ottobre del pistino di spinta per 20 giornate complessive di allenamento, in una fase decisiva della preparazione, prima di cominciare i test veri e propri in pista.
 
Le prime squadre a sfruttare la struttura piemontese sono quelle di Coppa del mondo e Coppa Europa di skeleton, impegnate per tutto il periodo con Manuel Schwaerzer, Mattia Gaspari, Valentina Margaglio, Alessia Crippa, Gabriele Marenchino, Pietro Drovanti, Alessandra Fumagalli, Elena Scarpellini, Marvin Moscara e Francesco Pellicani, sotto la guida del direttore tecnico Maurizio Oioli e degli allenatori Milko Campus e Andrea Gallina.
 
“Siamo contenti di avere definito questo accordo di collaborazione con FISI - sottolinea Daniele Donati, Direttore Generale di Parcolimpico Srl -, e siamo orgogliosi di poter dare l’opportunità agli atleti delle nazionali italiane di svolgere una parte della loro preparazione a Cesana Pariol, in vista della imminente stagione di gare. L’impianto di allenamento ha da sempre una valenza tecnica fondamentale in termini sportivi e per questo è stato mantenuto negli anni in piena efficienza funzionale".

"L'accordo ci permette di avere una sede di allenamento in Italia in un periodo della stagione particolarmente importante per rifinire la preparazione - ha dichiarato il Presidente Flavio Roda -. Gli atleti di bob, slittino e skeleton avranno la possibilità di allenarsi proficuamente, ringrazio Parcolimpico SRL per la disponibilità mostrata e mi auguro ci possano essere in futuro ulteriori forme di collaborazione". Soddisfatto anche Armin Zoeggeler, direttore tecnico dello slittino, che nel corso della carriera ha sempre vinto nella gare disputate a Cesana Pariol, dove ha conquistato pure un titolo olimpico e un titolo mondiale. "Questa pista mi ha regalato fantastiche emozioi e ricordi indelebili - ricorda il campione altoatesino -, ho ancora fresco il ricordo del titolo nel 2006 davanti ai nostri tifosi. E' importante sfruttare il pistino per consolidare la nostra spinta, sfrutteremo al massimo questa opportunità".
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Cookie policy - Privacy policy
Federazione Italiana Sport Invernali

via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront