News

 
Due rappresentanti di spicco del mondo degli sport invernali sono stati premiati oggi a Roma, all'interno della consueta cerimonia della consegna dei Collari d'Oro. Stefano Dalmasso, classe 1948, dal 1970 impegnato come allenatore sulle nevi di tutto il mondo, ha ricevuto la Palma d'Oro al merito tecnico. Dalmasso fu l'allenatore della "Valanga Rosa" degli anni '80, quando Paoletta Magoni vinse l'oro olimpico nello slalom di Sarajevo. Era la squadra con Claudia Giordani, Ninna Quario, Daniela Zini, Wanda Bieler, Wilma Gatta e Piera Macchi.Più tardi passò dodici anni con gli slalomisti francesi, contrassegnati dalla doppietta Vidal-Amiez. Poi di nuovo con le donne dello slalom italiane, quando battezzò il primo podio di Manuela Moelgg. Tanto lavoro anche dai più giovani alle squadre top per l'allenatore piemontese,che oggi viene insignito del riconoscimento del Coni.
Nella stessa circostanza è stato premiato anche lo sci club Capracotta, importante sodalizio molisano fondato nel 1914. Già insignito del distintivo d'oro FISI nel 1984 e della Stella d'Oro Coni nel 1985, ora Capracotta ha ricevuto il prestigioso Collare d'Oro per il lunghissimo impegno nello sport.
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront