News

 
La 133esima Sessione del CIO, in svolgimento a Buenos Aires, ha approvato la candidatura di Milano-Cortina per i Giochi Olimpici Invernali del 2026. Nel corso della riunione, dopo la presentazione a cura del Vice Presidente CIO Juan Antonio Samaranch che ha illustrato le conclusioni del gruppo di lavoro sui progetti presentati, sono state ufficializzate anche le candidature di Calgary e di Stoccolma. Nella scorsa settimana era già stata comunicata l'esclusione di Erzurum dalla lista delle pretendenti.Tale scenario ha contestualmente determinato la necessità di spostare la location della sessione destinata a designare la città prescelta, in considerazione del coinvolgimento di Milano, per evitare la violazione della carta olimpica. Il consesso del CIO ha quindi stabilito che la riunione decisiva si terrà a Losanna nel mese di giugno, durante le celebrazioni legate all'inaugurazione del nuovo quartier generale del Comitato Olimpico Internazionale.
 
Samaranch, nel suo discorso, ha sottolineato più volte come "il progetto Milano-Cortina combini tradizione e innovazione, in ossequio ai dettami della roadmap dell'Agenda 2020, rappresentando una candidatura molto attraente". E' stato anche sottolineato il forte consenso popolare relativamente all'idea di ospitare un'edizione dei Giochi Olimpici e il pieno supporto delle istituzionali locali, oltre all'approvazione governativa ."La candidatura beneficia dei siti esistenti, dell'indubbia storia delle discipline invernali delle Regioni, nonché dell'amore e della passione degli italiani per lo sport. Il progetto può anche sfruttare la forza economica e la prosperità delle realtà settentrionali italiane".
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront