Flash News

 
Quarta prestazione per Veronica Gianmoena nel Provisional Competition Round sul trampolino HS100 di Oberhof, valevole per la terza tappa del Grand Prix femminile di combinata nordica. La trtentina, portacolori dell'US Lavazè, ha ottenuto 103,6 punti, superata dalla norvgese Gyda Westvold Hansen (126,8), dalla russa Stefaniya Nadymova (120,0) e dall'altra norvegese Thea Minyan Bjorseth (114,1), ma si è tolta la soddisfazione di precedere di una posizione la leader del circuito, la statunitense Tara Geraghty-Moats, quinta con 97,9. In classifica anche Daniela Dejori, undicesima con 66,9, squalificata Annika Sieff.

Buono il comportamento nel PCR maschile di Samuel Costa, settimo, mentre Aaron Kostner si e piazzato ventitreesimo e Raffaele Buzzi quarantasettesimo. Le gare scatteranno sabato 31 agosto alle ore 12.00 con il salto femminile e alle 15.30 con il salto maschile, mentre le prove sugli skiroll sono previste alle ore 19.00 (donne) e 19.45 (uomini). Domenica 1 settembre spazio alla seconda Gundersen del programma: donne alle 09.45 e 16.00, uomini alle 12.30 e 16.45.

Sempre a Oberhof si è disputata una tappa della Fis Youth Cup. Nella categoria Youth I (nati nel 2005 e 2006) vittoria fra i maschi dell'austriaco Paul Walcher, con Luca Libener 14simo, Manuel Senoner 15simo e Brian Venturini 33simo. Fa le donne trionfo della russa Maria Kuzmina, undicesima Greta Pinzani, quindicesima Martina Zanitzer.

Nella categoria Youth II (nati dal 2002 al 2004) si è imposto fra gli uomini il francese Matteo Baud, buon nono posto per Iacopo Bortolas, tredicesimo Stefano Padovan, ventisettesimo Manuel Facchini, trentasettesimo Samuele Comazzi e quarantaduesimo Eros Consolati. In campo femminile successo della tedesca Emilia Goerlich, non erano presenti italiane.
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront