Flash News

 
Ancora una giornata molto calda ha caratterizzato i campionati italiani giovanili che oggi prevedevano l’assegnazione dei titoli dell’inseguimento per le categorie aspiranti, giovani e junior allo stadio del biathlon di Anterselva. Dopo il titolo nella sprint, Daniele Cappellari (Fiamme Oro) vince anche l’oro nell’inseguimento con un ampio margine sulla medaglia d’argento, il carabiniere Simon Leitgeb e sul bronzo, che va a Peter Tumler (CS Esercito). Soli tre errori al poligono permettono all’alpina di Champorcher Samuela Comola di vincere il titolo italiano junior recuperando il distacco di sabato e superando l’altra valdostana del CS Esercito, medaglia d’oro della sprint, Michela Carrara, che chiude al secondo posto. Medaglia di bronzo per la finanziera gardenese Irene Lardschneider.

Nonostante dieci errori complessivi al poligono, Tommaso Giacomel (Fiamme Gialle) riesce a conquistare il secondo titolo italiano giovani nella due giorni di Anterselva tenendosi dietro il valdostano Didier Bionaz (Esercito), medaglia d’argento, e Samuele Puntel (Carabinieri) bronzo. Un’ottima prestazione al poligono, con un solo errore, invece permette a Rebecca Passler (Carabinieri) di conquistare il titolo di campionessa italiana categoria giovani femminile. Vince l’argento e mette una serie ipoteca sulla graduatoria generale di Coppa Italia la rappresentante di Brusson del Centro Sportivo Esercito, Beatrice Trabucchi. Conquista il bronzo sulle nevi di casa Hannah Auchentaller (Carabinieri).

Lotta serratissima nella categoria aspiranti maschili tra i due valdostani Nicolò Betemps (Bionaz) e Federico Emilio Leone (Amis de Verrayes) non tanto nella gara odierna che vede confermate le posizioni della sprint di sabato e quindi il titolo italiano per il primo e l’argento per il secondo, quanto per aggiudicarsi il pettorale di leader blu della Coppa Italia Fiocchi. Altra medaglia per Anterselva la conquista Daniel Oberegger con un bronzo. In campo femminile bellissima rimonta dal quarto al primo posto per la fornese anno 2003 dello Sci Club Monte Coglians, Sara Scattolo che conquista così il suo primo titolo italiano nel calibro 22. La padrona di casa Linda Zingerle è l’unica a confermarsi sul podio dopo la sprint di sabato e vince la medaglia d’argento davanti ad Alessia Martini (Bionaz), autrice anche lei di una bella rimonta dal 7° al 3° posto.

Per la Coppa Italia Fiocchi nella categoria senior conferma per Thierry Chenal (CS Esercito) sul primo gradino del podio. Argento e bronzo invece prendono la strada per Livigno grazie alle prestazioni dei due rappresentanti del CS Esercito rispettivamente Paolo Rodigari e Rudy Zini.  

Leader di Coppa Italia Fiocchi:
Senior Maschile: Nicola Romanin (CS Esercito)
Junior Maschile: Daniele Fauner (CS Carabinieri)
Junior Femminile: Francesca Viviani (Alta Valtellina)
Giovani Maschile: Tommaso Giacomel (Fiamme Gialle)
Giovani Femminile: Beatrice Trabucchi (CS Esercito)
Aspiranti Maschile: Nicolò Betemps (Bionaz Oyace)
Aspiranti Femminile: Linda Zingerle (Anterselva)
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Federazione Italiana Sport Invernali
via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront