News

 
C'è solo Lukas Hofer a inserirsi nella lotta tutta norvegese per il successo della sprint maschile che ha aperto il lungo programma di gare valevoli per la Coppa del mondo sulla pista di Oberhof, in Germania. Il carabiniere altoatesino di San Lorenzo in Sebato ha colto un belissimo quarto posto, stretta nella morsa dello squadrone nordico che ha piazzato al primo posto Johannes Thignes Beo (al secondo centro stagionale) davanti ai connazionali Tarjei Boe e Sturla Holm Laegreid, mentre Johannes Dale ha concluso al quinto posto. Hofer ha fallito il podio per nemmeno 11", complice un unico errore al poligono di tiro, adiffferenza del secondo e terzo classificato che invece sono stati infallibili.

"Peccato che si finisce sempre nel sandwich norvegese - ha commentato Hofer a fine gara -, Manca sempre qualcosina per raggiungere questo benedetto podio, ma siamo soltanto a metà stagione e avremo molte altre opportunità e tante gare. Il nostro metodo di allenamento sta funzionando bene nonostante sia stato costretto a fermarmi a inizio novembre per il covid,fortunatamente è arrivato quando c'era ancora la possibilità di porre rimedio con la preparazione. Ho gestito bene la gara dal primo all'ultimo metro su una pista che hanno costruito apposta per i Mondiali del 2023, peccato l'errore di troppo che spesso mi capita in piedi, però c'è tempo per migliorare anche questo aspetto, non vedo l'ora di mettermi nuovamente alla prova nella pursuit di sabato". Una gara per la quale si sono quaificati anche il positivo Thomas Bormolini (26simo con due errori), Dominik Windisch (31simo con due errori), Tommaso Giacomel (43simo con tre rrori) e Didier Bionaz (55simo con un errore). La classifica generale vede allungare in vetta Johannes Boe con 488 punti davanti a Laegreid con 421 e Dale con 380, Hofer recupera dal 17simo al 14simo posto con 238 punti.

Ordine d'arrivo sprint maschile Oberhof (Ger):
1. Johannes Thingnes Boe (Nor) 1 25'12"0
2. Tarjei Boe (Nor) 0 +10"8
3. Sturla Holm Laegreid (Nor) 0 +21"6
4. Lukas Hofer (Ita) 1 +32"4
5. Johannes Dale (Nor) +35"2
6. Martin Ponsiluoma (Sve) 2 +52"0
7. Simon Desthieux (Fra) 1 +54"2
8. Fabien Claude (Fra) 1 +56"0
9. Benjamin Weger (Svi) 0 +56"5
10. Raman Yaliotnau (Blr) 0 +57"8

26. Thomas Bormolini (Ita) 2 +1'38"4
31. Dominik Windisch (Ita) 2 +1'50"8
43. Tommaso Giacomell (Ita) 3 +2'06"4
55. Didier Bionaz (Ita) 1 +2'26"7
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Cookie policy - Privacy policy
Federazione Italiana Sport Invernali

via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront