News

 
"Non me l'aspettavo perché avevo iniziato con un doppio errore al tiro, mi sarebbe andato bene anche l'argento, ma è arrivato l'oro. Meglio ancora. Onestamente non ho sentito i miei coaches lungo la pista, perché c'era molto tifo ed ero molto concentrata sulla mia gara. Comunque loro fanno un gran lavoro per tutta la squadra e vanno sempre ringraziati".

"E' stata una gara difficile, perché c'era vento al poligono, ma non era costante, quindi bisognava stare molto attente a sparare con la massima concentrazione. Si vede anche dal fatto che una sola atleta ha concluso la gara senza fare errori. Sono stata brava a reagiare mantenendo la calma. Nell'ultimo poligono ho tremato molto, non sapevo se potevo vincere o no. Quando sono ripartita con poco più di due secondi pensavo di non farcela e invece mi sono sbagliata".

"Io ho sbagliato sia al primo che al secondo poligono, ma sapevo che poteva anche non essere troppo male perché sarebbe stato difficile per tutte non sbagliare. Poi ho trovato due poligoni puliti e mi sono conentrata sul fondo per cercare di dare il massimo. Ora sono felicissima. Sicuramente mi ha aiutato il fatto di aver già un oro al collo, perché mi ha tolto molta pressione e potevo concentrarmi solo sul gesto tecnico della gara di oggi, senza altri pensieri. E' sempre bellissimo avere tutto questo tifo, sulla pista di casa. Ringrazio tutti".

"Vincendo l'inseguimento mi sono tolta un peso, mi sono sbloccata. La pressione era tanta, ed oggi rispetto a domenica è stata una vera e propria battaglia. Sono comunque riuscita a godermi la gara, avevo molta fiducia. Sono molto contenta di dare una grande visibilità a questo sport in Italia".
Qusto sito utilizza cookies per migliorare la navigazione.
Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Per maggiori dettagli clicca qui
Cookie policy - Privacy policy
Federazione Italiana Sport Invernali

via Piranesi 46, 20137 Milano - P.IVA e C.F. 05027640159 - Iscrizione al Tribunale di Milano n° 63, 11.12.2004
powered by   infront